Print Friendly, PDF & Email

Teva Pharmaceutical Industries ha annunciato la presentazione di nuovi dati su AJOVY e sull’impatto dell’emicrania in Europa al 6°Congresso della European Academy of Neurology, che si svolgerà virtualmente dal 23 al 26 maggio 2020. Teva presenterà anche i dati a lungo termine su efficacia e sicurezza di COPAXONE.

Il congresso EAN di quest’anno è un incontro virtuale a causa della pandemia globale di coronavirus. Tutti gli abstract di Teva saranno pubblicati in un supplemento dell'”European Journal of Neurology”.
I nuovi dati, condivisi tra nove ePresentations e tre ereviews, rafforzano l’importanza di continuare a studiare terapie che incidono su grandi popolazioni di pazienti. Essendo la terza malattia più diffusa al mondo, che colpisce oltre un miliardo di persone a livello globale, l’emicrania impone oneri fisici, emotivi e sociali in tutto il mondo, con opzioni terapeutiche limitate disponibili per molti pazienti.

“Teva ha una profonda storia nella neurologia e questi dati dimostrano il nostro costante impegno nel far progredire le soluzioni per i pazienti con bisogni insoddisfatti”, ha dichiarato Matthias Mueller, Vicepresidente medico globale – Aree terapeutiche globali e comunicazioni scientifiche, Teva. “Non vediamo l’ora di presentare questi nuovi dati, che includono risultati aggregati dei nostri studi di fase 3 AJOVY e una valutazione di 7 anni di COPAXONE. Siamo orgogliosi dei nostri continui sforzi per valutare l’impatto sociale e l’onere dell’emicrania. È di fondamentale importanza comprendere l’impatto globale dell’emicrania e ci impegniamo a raccogliere dati dal mondo reale in grado di educare la popolazione sanitaria più ampia. Ci impegniamo anche a valutare le opzioni terapeutiche per i pazienti affetti da sclerosi multipla, come dimostrato dalla nostra analisi dell’efficacia e della sicurezza a lungo termine di COPAXONE. “

I dati AJOVY evidenziano i dati sulla sicurezza, efficacia e qualità della vita per i pazienti che soffrono di emicrania difficile da trattare, nonché le sfide poste dalle comorbilità e dall’età avanzata. Le analisi post-hoc da presentare esaminano i dati su AJOVY come riflessi nelle analisi aggregate: Efficacia e sicurezza nei pazienti di età avanzata, Qualità della vita, produttività e soddisfazione, Sicurezza cardiovascolare attraverso gli studi clinici di fase 3 FOCUS, emicrania HALO-episodica ed emicrania HALO-cronica.

Teva ospiterà un simposio online “Pathways to Change: Anti-CGRP Monoclonal Antibodies & the Evolving Migraine Prevention Landscape”, domenica 24 maggio. Il simposio sarà guidato da Messoud Ashina, professore di Neurologia presso la Facoltà di Scienze della salute e mediche, Università di Copenaghen, Danimarca, e esaminerà il notevole carico di emicrania dal punto di vista del paziente, discutendo approfondimenti per la prevenzione mirata che può essere ottenuta da l’ultima ricerca sulla fisiopatologia neurovascolare dell’emicrania.

Circa 2,5 milioni di persone vivono con la sclerosi multipla a livello mondiale. Teva condividerà anche nuovi risultati a lungo termine di efficacia e sicurezza di COPAXONE dallo studio di estensione in aperto di 7 anni Glatiramer Acetate Low-Frequency Administration.

Share Button