Tag Archives: palestra

Potenziamento della palestra per la riabilitazione cardiologica di Chioggia

All’Ospedale di Chioggia si rafforza la collaborazione tra il servizio di fisioterapia-riabilitazione e quello cardiologico grazie al potenziamento della palestra ubicata nel polo ambulatoriale di Cardiologia del piano terra.
“I nostri servizi – hanno spiegato il Primario di Cardiologia Roberto Valle insieme al responsabile della Unità Operativa di Terapia Fisica e Riabilitazione Andrea Roncato – hanno sempre lavorato in sinergia, ma va detto però che mentre prima i pazienti cardiologici dovevano spostarsi dal piano terra, dove c’è la Cardiologia, e raggiungere il sesto piano per la riabilitazione cardiologica, ora invece possono eseguire tutti gli esercizi riabilitativi accanto alla Cardiologia, nella palestra che è stata di recente potenziata con nuove apparecchiature: due nuove cyclette e tre tapis roulant”. “Questa collocazione – ha aggiunto il dottor Luca Oselladore, responsabile della Riabilitazione Cardiologica – garantisce una reale continuità sia temporale che spaziale delle cure, riducendo al minimo gli spostamenti all’interno dell’Ospedale da parte dei pazienti, che sono anche vicini alla Cardiologia, da cui sono monitorati con elettrocardiogramma continuo ogni singolo secondo”.
Il polo ambulatoriale di Cardiologia, insieme a quello ortopedico, è stato inaugurato nell’estate 2017 col Governatore Zaia: sorge sugli spazi che erano occupati dalla Terapia Intensiva prima che si trasferisse nei nuovi locali al primo piano, sopra al Pronto Soccorso. Un servizio ambulatoriale ampio che comprende una superficie di 520 metri quadrati in cui trovano spazio oggi ben sette ambulatori di Cardiologia con una ampia sala di attesa e la palestra riabilitativa cardiologica. “La nuova collocazione della palestra – ha evidenziato il Direttore Generale della Ulss 3 Giuseppe Dal Ben – riduce notevolmente il rischio clinico proprio per la contiguità con i cardiologi. Una palestra che si è dotata ora di strumentazioni, al passo con i tempi dal punto di vista tecnologico, che permette inoltre una varietà di offerta: abbiamo pensato, infatti, ai bambini e anche alle persone obese”. Utilissimi in particolare i tapis roulant che permettono di lavorare in gruppo soprattutto per quei pazienti che sono portatori di arteriopatie periferiche. “Dopo una rivascolarizzazione periferica – ha confermato la coordinatrice dei Fisioterapisti dell’Ospedale di Chioggia, che da anni si occupa di riabilitazione cardiologica, Laura Bondesan – la terapia migliore è il cammino che può essere garantito anche in condizioni particolari con un tapis dotato di imbragatura che consente facilmente di mantenere la posizione eretta a chi non è in grado di tenerla in modo spontaneo”.