Tag Archives: neonatale

Philips sviluppa un innovativo dispositivo di rianimazione per aiutare a ridurre la mortalità neonatale

In occasione della 73esima sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, Royal Philips ha annunciato lo sviluppo riuscito del ‘Augmented Infant Resuscitator‘- un dispositivo aggiuntivo per i rianimatori neonatali con valvola-valvola che aiutano i donatori a rianimare efficacemente i neonati asfittici. Sviluppato in collaborazione con il Consorzio per le tecnologie mediche accessibili presso il Massachusetts General Hospital Global Health, il rianimatore per neonati Augmented Philips mira a ridurre la mortalità neonatale, soprattutto in alcune parti del mondo che sono sottoservite in termini di assistenza sanitaria. Si prevede che sarà disponibile in volumi limitati in mercati selezionati prima di aumentare la disponibilità nei paesi a basso e medio reddito.
L’asfissia della nascita è una condizione medica causata dalla prolungata privazione dell’ossigeno a un neonato durante il processo di nascita, con conseguente danno agli organi vitali, di solito il cervello del bambino. A livello globale, l’asfissia della nascita causa più di 800.000 morti neonatali ogni anno e oltre un milione di morti mortali riferibili potenzialmente prevenibili. Una rianimazione efficace potrebbe ridurre del 30% le morti neonatali legate all’asfissia e i decessi dovuti alla prematurità del 10%. Tuttavia, un operatore sanitario formato uno su cinque non riesce a eseguire correttamente la tecnica di rianimazione e quelli che spesso sperimentano un rapido declino della competenza.
Il dispositivo AIR è un componente aggiuntivo innovativo che è compatibile con praticamente tutti i rianimatori manuali con valvola valvolare. Ha il potenziale per migliorare in modo significativo la formazione iniziale e la pratica in corso delle abilità di rianimazione maschera-valvola-valva. Il dispositivo misura il flusso e la pressione della ventilazione per monitorare la qualità della ventilazione e fornisce un feedback visivo intuitivo sugli errori di ventilazione comuni, tra cui tenuta inadeguata della maschera facciale, vie aeree ostruite, frequenza di ventilazione errata e respiri rigidi che possono danneggiare le vie respiratorie del bambino. Ognuno di questi errori può causare morte o lesioni neurologiche permanenti. L’AIR registra anche le prestazioni per il feedback futuro, migliorando la formazione degli operatori sanitari identificando lacune persistenti nella tecnica.
Il dispositivo AIR è un componente aggiuntivo innovativo che è compatibile con praticamente tutti i rianimatori manuali con valvola valvolare. Ha il potenziale per migliorare in modo significativo la formazione iniziale e la pratica in corso delle abilità di rianimazione maschera-valvola-valva. Il dispositivo misura il flusso e la pressione della ventilazione per monitorare la qualità della ventilazione e fornisce un feedback visivo intuitivo sugli errori di ventilazione comuni, tra cui tenuta inadeguata della maschera facciale, vie aeree ostruite, frequenza di ventilazione errata e respiri rigidi che possono danneggiare le vie respiratorie del bambino. Ognuno di questi errori può causare morte o lesioni neurologiche permanenti. L’AIR registra anche le prestazioni per il feedback futuro, migliorando la formazione degli operatori sanitari identificando lacune persistenti nella tecnica.
“In Philips, miriamo a migliorare la salute delle persone attraverso innovazioni significative”, ha affermato Arman Voskerchyan, Business Leader per le cure terapeutiche presso Philips. “La nostra missione è migliorare la vita di tre miliardi di persone l’anno entro il 2025. Combinando la nostra esperienza nella cura respiratoria e rianimazione con i punti di forza di innovatori della salute globale come il team AIR CAMTech, miriamo a guidare e scalare soluzioni innovative che collegano la società si divide nell’assistenza sanitaria per raggiungere le popolazioni sottoservite, e quindi si rivolge all’obiettivo 3 sullo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite “.
Storia recente di AIR
Il Dr. Kristian Olson, Direttore del CAMTech del Massachusetts General Hospital Global Health, il Dr. Data Santorino, CAMTech dell’Uganda Country Manager, e il Dr. Kevin Cedrone, docente al Massachusetts Institute of Technology (MIT), hanno creato il prototipo del dispositivo AIR in 2012 al CAMTech Hack-a-thon con il MIT al Massachusetts General Hospital. Dopo aver ricevuto una sovvenzione iniziale da CAMTech all’inizio del 2013, ulteriori sviluppi e test del dispositivo AIR sono stati supportati da Saving Lives at Birth (SLAB) – Un grande sforzo per i partner di sviluppo. Alla fine del 2016, il team AIR ha completato un trial multicentrico randomizzato di 270 assistenti al parto sia in Uganda che negli Stati Uniti, i cui dettagli saranno presentati in una futura pubblicazione.
Prossimi passi
Dal 2016, Philips e il team AIR hanno ulteriormente sviluppato il dispositivo. Philips ha recentemente ottenuto una licenza per la proprietà intellettuale pertinente di proprietà di Partners Healthcare e Mbarara University of Science and Technology, per commercializzare e scalare il dispositivo Resuscitator per bambini con Augmented Infant. CAMTech continuerà a raccogliere nuovi dati di impatto, usabilità e costo-efficacia attraverso una sperimentazione multinazionale in India, Uganda e Ghana, per la quale Philips fornirà CAMTech con oltre 200 campioni di ingegneria.

Una nuova ambulanza per il Servizio di Trasporto Emergenza Neonatale per l’Azienda Sanitaria Universitaria di Udine

Una nuova ambulanza per il Servizio di Trasporto Emergenza Neonatale dell’Azienda Sanitaria Universitaria di Udine. Il veicolo, acquistato grazie a un contributo di Fondazione Friuli, è stato recentemente presentato nel corso di una cerimonia ufficiale. L’ambulanza STEN sarà utilizzata per … Per saperne di più