Tag Archives: dali

133bcccb

DALI lancia il progetto c-Walker

DALI ha sviluppato un deambulatore robotico cognitivo, il c-Walker, che può essere portato o ritirato nel luogo che s’intende visitare e che guida gli anziani o i disabili attraverso l’edificio in tutta sicurezza. Il dispositivo effettua azioni correttive quando l’utente incontra spazi affollati, ostacoli o incidenti che vuole evitare.
In particolare, il progetto DALI ha ritenuto che i centri commerciali fossero un ambiente tipico da frequentare per le persone anziane. Ritirando il c-Walker all’entrata, il cliente anziano seleziona su un touchscreen il profilo più adatto e i negozi dove desidera andare. Il c-Walker suggerisce poi il percorso migliore per l’utente e lo guida usando interfacce visive, acustiche e tattili.
Il c-Walker usa diverse soluzioni per determinare la sua localizzazione nell’ambiente. Inoltre, può collegarsi a sensori remoti e ad altri c-Walker che si trovano nello stesso ambiente, per ottenere un rilevamento remoto di eventuali anomalie, spazi affollati o pericoli. Il dispositivo è provvisto di freni e ruote motorizzate. I bracciali aptici indicano agli utenti quando e come girare. Possono anche richiedere assistenza se necessario.
Il c-Walker è già stato testato in case di riposo a Ciudad Real in Spagna e a Trento in Italia. I riscontri di queste prove sono stati usati per progettare un prototipo più avanzato. Basando poi il progetto sul software, piuttosto che su costosi componenti meccatronici, il consorzio DALI è riuscito a ridurre il costo unitario di decine di migliaia di euro, portandolo a circa 2 000 euro a dispositivo.
DALI ha ricevuto un finanziamento di 3 milioni di euro dal 7° PQ e si è concluso lo scorso ottobre. Adesso è stato avviato un nuovo progetto della durata di tre anni e mezzo, ACANTO, che sta sviluppando ulteriormente il c-Walker. ACANTO, che riceve 4,2 milioni di euro da Orizzonte 2020, si propone di riunire gli utenti del c-Walker nelle reti sociali.