Tag Archives: cup

A Bari attivo il servizio “Farma Cup”

L’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico di Bari e l’Ospedale pediatrico Giovanni XXIII rappresentati dal direttore generale Vitangelo Dattoli, la Federfarma coordinata dal presidente Vito Michele Domenico Novielli e la società Exprivia di Molfetta del presidente Domenico Favuzzi (responsabile del servizio di collegamento telematico tra farmacie private convenzionate e strutture pubbliche e private convenzionate per prenotazioni CUP) hanno firmato un protocollo d’intesa per avviare nuovi servizi erogati dalle farmacie non solo nel territorio provinciale di competenza della ASL Bari per le prestazioni ambulatoriali del Servizio Sanitario Nazionale ma anche nel circuito dell’Azienda Ospedaliera Universitaria con importantissimi risvolti pratici per tutti i cittadini.
Dal 19 luglio sarà infatti attivo il nuovo servizio ‘Farma Cup’ grazie al quale sarà possibile effettuare prenotazioni e disdetta per prestazioni ambulatoriali da parte delle farmacie territoriali di tutta la Asl Bari (350 farmacie) tramite il sistema CUP del Policlinico di Bari, mentre per la riscossione del ticket bisognerà attendere il 1 agosto perché la prestazione sia attiva e funzionante. Sarà possibile contattare il Call Center allo 080.5592701 dalle 8.00 alle 18.30 dal lunedì al venerdì: saranno a disposizione 10 operatori per il Call Center più 12 postazioni front office per il Policlinico e 3 front office per Ospedale pediatrico Giovanni XXIII con orari dalle 8.00-12.30/ 15.30-17.30. Nei locali CUP Cassa del polo ospedaliero barese è inoltre già attivo un totem informatizzato per il pagamento ticket semplicemente digitando il numero della prenotazione.
Il CUP del Policlinico è dotato di sistemi informatici che consentono il collegamento telematico con terminali dislocati capillarmente sul territorio presso le farmacie private convenzionate: da ottobre scorso il sistema software di gestione del CUP e quello dei Call Center sono stati sostituiti per decongestionare ed evitare interruzioni di servizio a fronte di un flusso altissimo di richieste. In media sono 700-900 le persone che giornalmente contattano il front office per avere informazioni, prenotare e pagare ticket e 1.500 le chiamate al Call Center per le sole prenotazioni; con i nuovi sistemi si è arrivati a risolvere l’80% di risposte in tempo reale dimezzando il numero di chiamate totali giornaliere che era di 3.000 con un sovraccarico di lavoro consistente per i receptionist.

Carta sanitaria elettronica in Toscana, a cosa serve e come si attiva

Sta arrivando per posta a tutti i cittadini tosvana la Carta Sanitaria Elettronica. Entro poche settimane terminerà la distribuzione. Intanto – fanno sapere dalla Usl – in questi giorni molte persone chiamano o si presentano agli sportelli dell’Azienda sanitaria per … Per saperne di più