Tag Archives: croce rossa

0422 Getac Cross.Still002

GETAC rifornisce la Croce Rossa Italiana

GETAC è stata scelta dalla Croce Rossa Italiana per la fornitura di computer mobili corazzati nell’ambito di un progetto che prevede la predisposizione e l’installazione di due container di comando “SOC TLC” e “MODULO TLC”, ubicati a Roma, da utilizzare in caso di emergenze. I container sono strutture e unità operative, il cuore dell’organizzazione, della gestione e del coordinamento delle attività socio-sanitarie alla popolazione in caso di calamità, emergenze e maxi-emergenze.
Tra le attività svolte dalla Croce Rossa Italiana rientrano proprio l’organizzazione e la gestione di tutte le attività di assistenza socio-sanitaria alla popolazione e l’allestimento di strutture operative per la protezione civile, in caso di interventi urgenti, in ambito sanitario e assistenziale. Attualmente la Croce Rossa Italiana può contare su un totale di circa 19.000 medici e infermieri militarizzati e impiega uomini in Afghanistan, negli Emirati Arabi Uniti e in operazioni umanitarie quali Triton.
Il progetto Struttura Sanitaria Informatizzata Campale pone la Croce Rossa Italiana tra i pionieri in questo ambito di attività. Tutte le operazioni coordinate dal Container di comando devono essere veloci e efficienti: la rapidità nella comunicazione, la raccolta dei dati e lo scambio di informazioni sono fattori essenziali per fornire un soccorso tempestivo, efficace e di successo. Spesso il personale della Croce Rossa si trova a dover coordinare operazioni di soccorso in condizioni difficilissime e in qualsiasi condizione climatica e ambientale, di conseguenza, l’utilizzo di dispositivi robusti in grado di garantire la massima efficienza anche in situazione estreme risulta essere fondamentale.
L’equipaggiamento di ogni Container prevede un Full Rugged Mobile Server Getac X500, sei notebook semi-rugged S400, un notebook full rugged B300 e sei tablet rugged F110.
La scelta dei dispositivi è ricaduta sui prodotti rugged di Getac, selezionati perché rispettano lo standard militare americano MIL-STD-810, che certifica l’utilizzo ad alte e basse temperature -20°/+60°la resistenza alla pioggia, all’umidità, alla sabbia, alla polvere e la resistenza a urti, cadute e vibrazioni. Gli schermi HD dei dispositivi incorporano la tecnologia QuadraClear di proprietà di GETAC, che permette la leggibilità alla luce diretta del sole, la tecnologia LumiBond consente invece l’utilizzo del display touch anche con i guanti. Inoltre i notebook di Getac sono dotati di una tastiera retroilluminata per essere utilizzati anche al buio.