Tag Archives: collaborazione

polycom-logo

Polycom spiega l’importanza della Telemedicina

Polycom ha condiviso i sei motivi più importanti per cui la collaborazione video, inclusa la telemedicina, stanno avendo un impatto positivo nel settore della Salute. La video collaboration sta infatti diventando velocemente uno degli strumenti più performanti per comunicare e collaborare in azienda – e il settore dell’assistenza sanitaria non fa eccezione. Le tecnologie di collaboration stanno aiutando, nel settore sanitario, le aziende di tutte le dimensioni a far si che i pazienti riescano a venire in contatto con le migliori cure possibili indipendentemente dal momento e dal luogo in cui si trovino. Il risultato: maggiori successi, aumento della produttività, risparmi sui costi e soprattutto, cure gestite meglio e più efficaci.

1. Cambiano le risposte alle cure da parte dei pazienti
Il tempo è uno dei fattori di rischio più critici nell’assistenza sanitaria. Per le vittime di ictus, avere un rapporto diretto con un esperto e una terapia all’interno di una finestra temporale di tre ore può marcare la differenza tra una vittima di ictus che ha avuto un recupero completo e una che dovrà confrontarsi per il resto della vita con un danno permanente e l’attività di riabilitazione. Il video, dunque, annulla la distanza tra lo specialista e il paziente evitando il tempo perso negli spostamenti. Qui si può trovare un esempio di come il riscontro sul paziente abbia ottenuto miglioramenti in Germania.

2. Dare più possibilità ai pazienti di entrare in contatto con le cure
I bisogni del paziente potrebbero andare oltre le possibilità dei medici con i quali può entrare in contatto nel luogo in cui vive. Con l’aiuto di un’applicazione mobile abilitata per il video sul proprio smartphone o tablet o anche sul pc di casa, i pazienti non hanno più bisogno di affrontarer lunghi viaggi per incontrare i migliori specialisti del settore. Le persone, quindi, possono collegarsi in tempo reale, e in modalità “face-to-face”, per una consulto di alta qualità con un esperto—virtualmente da ogni punto della Terra. Qui si può leggere come il video abbia aiutato i pazienti sotto dialisi a domicilio in Inghilterra.

3. Aumento della produttività
Rispetto a quello dell’assistenza sanitaria, ci sono settori che hanno più possibilità di efftettuare ricerche e reperire informazioni per valutare la situazione clinica e intervenire. Per abbattere le barriere create dalla distanza, sfruttando i sistemi di video collaboration, i medici possono imparare le migliori e più recenti tecniche e i trattamenti più innovativi, lavorando insieme per risolvere le più grandi sfide nel campo medico, come l’assistenza agli anziani. Per essere efficaci e per coinvolgere velocemente le persone, la video collaboration fornisce un modo per migliorare la produttività delle strutture sanitarie di tutto il mondo. Qui si può scoprire come Elleuno aiuti i propri impiegati a migliorare la loro produttività in Italia.

4. Ridurre la necessità di un secondo ricovero e accelerare il recupero
Il video sta iniziando ad aiutare le strutture ospedaliere a ridurre la necessità dei secondi ricoveri dei pazienti —una delle criticità abituali del settore sanitario. Il video gioca un ruolo fondamentale per aiutare ad alleggerire il lavoro degli infermieri nel fornire adeguatamente le informazioni di recupero e controllare che il paziente segua precisamente le loro istruzioni Con una regolare interazione con il paziente al di fuori delle mura ospedaliere, i dottori e gli infermieri sono capaci di controllare più prontamente come procede il recupero e identificare le zone in cui si può verificare una ricaduta. Qui si può leggere come gli specialisti dell’Evelina London Children’s Hospital in Inghilterra stanno rivalutando il monitoraggio dell’ecocadiogramma durante le ore critiche dopo chirurgia, evitando la ricaduta di problemi cardiaci.

5. Aiutare a guarire
Riuscire a estendere i servizi di assistenza sanitaria per aiutare a guarire chi ne ha bisogno è una delle sfide più complesse, soprattutto se i pazienti provengono da zone rurali e molto periferiche. Il video sta aiutando le strutture ospedaliere a collegare i propri medici specialisti operanti nelle città più importanti con i pazienti che vivono in aree lontane dai grandi centri abitati. Il GCS e-Santé Picardie in Francia sta aiutando gli anziani delle zone rurali della Picardie, superando la sfida di strutture ospedaliere limitate e la difficoltà di attrarre nella zona nuovi dottori.

6. Risparmiare dove conta
Le strutture ospedaliere sono sempre alla ricerca di un modo per poter gestire il proprio budget riuscendo a migliorare le cure dei pazienti razionalizzando il più possibile le operazioni necessarie per farlo. Le soluzioni di video collaboration supportano la regionalizzazione degli operatori specializzati del settore sanitario, come i responsabili di un caso che collaborano virtualmente per una migliore distribuzione dei carichi di lavoro. Una migliore collaborazione tra i dipartimenti della sanità pubblica può far risparmiare da centinaia di migliaia a milioni di dollari, che possono essere riutilizzati per nuovi programmi, pratiche o tecnologie. L’agenzia governativa, Norrbottens Läns Landsting, in Svezia, sta superando la sfida di fornire i migliori servizi sanitari in un’area molto ampia, ma anche con grandi distanze tra un centro abitato e l’altro.