Tag Archives: campus

image-1413131733_hires

MyVue di Carestream disponibile al Policlinico Universitario Campus Bio-Medico

Un paio di clic sul proprio PC, smartphone o tablet, ed ecco apparire sullo schermo le immagini dell’ultima risonanza magnetica effettuata. Un altro clic e l’istantanea ad alta definizione – insieme al referto firmato dallo specialista radiologo – viene condivisa con il proprio medico di base, tutto in tempo reale: è l’innovazione nel campo dell’e-health ospedaliera. Da qualche mese, questa possibilità è offerta gratuitamente ai pazienti del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico: TAC, RMN, ecografie, radiografie e altri esami di diagnostica per immagini, con i relativi referti, sono disponibili online in formato digitale attraverso un profilo sicuro e personale assegnato a ciascun paziente.
Carestream MyVue consente ai pazienti di consultare, condividere e gestire le proprie immagini e i propri dati degli esami, utilizzando un qualsiasi dispositivo dotato di Web browser, eliminando quindi la necessità di produrre CD, DVD e pellicole e l’eventuale duplicazione di esami.
Se il paziente lo desidera, può inviare le immagini e i referti di una o più prestazioni anche al proprio medico di famiglia o a qualsiasi altro specialista. Senza alcuna preoccupazione nella gestione di file ‘pesanti’ che contengono i dati o del salvataggio e dell’inoltro dei contenuti: un’ulteriore facility disponibile, a Roma, presso il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico.
Niente più doppi viaggi per raggiungere la struttura, né file all’ufficio ritiro referti per ottenere il risultato di un esame radiologico: con l’innovativo sistema basta iscriversi gratuitamente al programma My-Hospital del Policlinico Universitario e si ha accesso personalizzato al servizio, grazie al quale è possibile visualizzare, scaricare ed eventualmente condividere tutti i dati relativi a ciascuna prestazione di diagnostica per immagini effettuata. La disponibilità del referto viene segnalata al destinatario attraverso un’e-mail contenente un link che dà accesso al sistema. Tutti i dati, infatti, sono custoditi in formato digitale su una ‘nuvola’ virtuale, protetti da un login univoco e sicuro per ciascun iscritto.
Un’innovazione che va nella direzione dettata, anche a livello nazionale, dall’introduzione del Fascicolo Sanitario Elettronico, con il quale sarà possibile fornire a tutti i medici di riferimento un quadro globale e unificato sullo stato di salute del singolo paziente, creando un punto di aggregazione e condivisione virtuale delle informazioni e dei documenti clinici che lo riguardano.
Una possibilità che, ad appena due mesi dall’avvio del servizio, è stata già scelta da circa il 13 per cento di coloro che si sono sottoposti ad esami diagnostici. Percentuale destinata a salire ulteriormente nel prossimo futuro, almeno fino a raggiungere quel 78 per cento di utenti che già oggi fruiscono dell’opzione di scaricamento gratuito online dei referti delle analisi di laboratorio effettuate presso il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico.