Tag Archives: cadore

IMG-20170622-WA0007

Un nuovo ecografo per l’Ospedale di Pieve di Cadore

Si è tenuta all’Ospedale di Pieve di Cadore una cerimonia, con la presenza del Direttore Generale dell’ULSS 1 Dolomiti, Adriano Rasi Caldogno, e del vicario del prefetto, Carlo De Rogatis, in occasione della donazione da parte del Lions Club Cadore Dolomiti – per il tramite della propria Onlus distrettuale – con lo speciale contributo del socio Igino Genova, dell’Associazione Donne Operate al Seno di Cortina Cadore Comelico e della Sua Presidente, Benvenuta Celotta, di un ecografo che va a sostituire una apparecchiatura analoga, in dotazione alla UO di Radiologia dell’Ospedale di Pieve di Cadore.
La donazione rientra nelle attività previste in occasione della ricorrenza, nel 2017, del 100° anniversario della nascita dell’Associazione “Lions Club International.”
La nuova apparecchiatura, di ultima generazione, dotata di tecnologia digitale, è un ecografo multidisciplinare, che sarà destinato principalmente alla diagnostica senologica. Sono inoltre presenti nell’apparecchio le funzioni di studio Doppler e la possibilità di impiego anche nella patologia neonatale e pediatrica. Le caratteristiche dell’ecografo consentono però di eseguire anche studi innovativi, soprattutto in ambito epatologico. Infatti consente di eseguire esami con l’uso di mezzi di contrasto ecografico, per la caratterizzazione delle lesioni nodulari di fegato, rene e pancreas. E’ inoltre dotato di un innovativo modulo di elastosonografia share-wave, che consente di studiare il parenchima epatico e definire il grado i fibrosi del paziente con epatite cronica o con cirrosi. Il grado di fibrosi è un elemento determinante per la scelta terapeutica nei pazienti candidati a terapie innovative, molto costose che va quindi studiato nel dettaglio.
Fino ad oggi questi pazienti dovevano eseguire esami alternativi, meno affidabili o più invasivi, che spesso non erano disponibili in Provincia. Questa metodica, unica in provincia, oltre a migliorare il percorso diagnostico, quindi, consentirà ai pazienti di poter essere seguiti nell’ambito delle strutture aziendali e garantirà la crescita professionale, nello specifico argomento, ai professionisti di tutto l’Ospedale di Pieve di Cadore, che potranno essere di riferimento per questa metodica in ambito Aziendale.