Tag Archives: alcatel

monteggia_b

Importante implementazione per l’infrastruttura IT del Policlinico di Milano

Alcatel-Lucent Enterprise ha annunciato la realizzazione di un importante aggiornamento dell’infrastruttura IT della Fondazione IRCCS Ca’ Grande Ospedale Maggiore Policlinico di Milano. L’utilizzo di soluzioni Alcatel-Lucent Enterprise ha consentito alla Fondazione di realizzare un sistema telefonico innovativo, aperto all’implementazione di nuove applicazioni e più sicuro in termini di affidabilità e disponibilità. Il progetto di aggiornamento ha inoltre consentito di salvaguardare gli investimenti effettuati in passato rispetto all’ipotesi di completa sostituzione.
Il sistema di gestione delle comunicazioni della Fondazione è stato introdotto nel 2002 e, seppur adeguatamente mantenuto negli anni, ha risentito nel tempo di limitazioni tecnologiche che potevano metterne a rischio la sicurezza in termini di affidabilità e disponibilità. Si è reso, quindi, necessario procedere con un aggiornamento delle centrali principali, con l’obiettivo di introdurre la funzionalità di “ridondanza spaziale” e consentire, in caso di guasto del Communication server principale, la presa in carico automatica e senza caduta di servizio di tutte le applicazioni VoIP/TDM da parte del server di back up.
L’implementazione è stata seguita dal Business Partner Com.Tel che ha prestato particolare attenzione alla garanzia di continuità del servizio evitando ricadute su processi core dell’Ospedale. La migrazione al nuovo ambiente VoIP ha permesso di aprire il sistema telefonico all’implementazione di nuovi servizi quali, ad esempio, la possibilità di utilizzare i device personali in mobilità, tramite la creazione di un “unified number” attivabile anche su smartphone. La continua evoluzione del sistema permetterà di prevedere risparmi per l’azienda legati all’implementazione del BYOD, in affiancamento o in sostituzione dei sistemi DECT. Un’innovazione, quest’ultima, rivolta non solo al miglioramento dei servizi verso il pubblico ma anche a un incremento della qualità del lavoro con conseguenti possibilità di maggiore agevolazione e soddisfazione per i dipendenti nello svolgere le loro attività quotidiane all’interno della struttura ospedaliera.