Tag Archives: acuson

Siemens Healthineers lancia il nuovo Acuson Sequoia

Siemens Healthineers ha annunciato il lancio del suo nuovo sistema ad ultrasuoni, Acuson Sequoia. Il nuovo Acuson Sequoia, un sistema ecografico di General Imaging, è stato sviluppato in risposta a una delle sfide più diffuse nell’ecografia di oggi: l’imaging di pazienti di diverse dimensioni eseguito con coerenza e chiarezza diagnostica. Con il nuovo trasduttore Deep Abdominal, la nuova architettura ad alte prestazioni e innovativi sviluppi in elastografia e mezzi di contrasto, il nuovo Acuson Sequoia raggiunge fino a 40 cm di profondità. Grazie alla sua potente architettura e alle innovative funzionalità, il nuovo Acuson Sequoia espande la medicina di precisione consentendo l’imaging ad alta risoluzione in grado di adattarsi alla corporatura e alle caratteristiche personali dei pazienti, contribuendo a una diagnosi più sicura.
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, 1,9 miliardi di persone in tutto il mondo sono considerate in sovrappeso con 650 milioni di persone classificate come obese. Poiché l’ecografia si basa sull’invio e sulla ricezione di segnali di eco per produrre immagini, i pazienti con più tessuto adiposo sono più difficili da sottoporre a imaging. Più in profondità deve penetrare il segnale ecografico, maggiore sarà l’attenuazione, con conseguente riduzione della qualità dell’immagine. Gli specialisti, nel tentativo di superare queste sfide, hanno dovuto, fino ad oggi, scendere a compromessi su frame rates, la risoluzione o profondità della loro scansione.
In risposta, Siemens Healthineers ha realizzato il nuovo sistema Acuson Sequoia per adattarsi alle “Variazioni BioAcoustiche” di ciascun paziente, caratteristiche che includono densità, rigidità e assorbimento dei tessuti. Il nuovo Acuson Sequoia offre immagini InFocus ad alta risoluzione su tutto il campo visivo, dal near field al far field, in tempo reale. Pertanto, non è necessario regolare il punto di fuoco della scansione, con un conseguente minore tempo dell’indagine, senza compromettere frame rates e risoluzione. Il nuovo sistema a ultrasuoni offre anche un color flow ad alta risoluzione, fino a tre volte più sensibile1,3, e una penetrazione maggiore fino al 20%.
Oltre all’aumento dei tassi di obesità, è in aumento anche la diffusione di patologie epatiche. Gli specialisti utilizzano l’elastografia a ultrasuoni per determinare la velocità dell’onda di taglio, un parametro correlato alla rigidità del tessuto nel fegato che può essere correlato alla progressione della malattia cronica. L’imaging in questi pazienti può essere difficile, in particolare nei pazienti di maggiore corporatura in cui i segnali sono attenuati. L’innovativa e potente architettura del nuovo Acuson Sequoia fornisce sei volte la capacità di energia disponibile per l’elastografia con shear wave, consentendo di ottenere immagini a maggiore profondità e una riduzione della variabilità dell’immagine.
La BioAcoustic technology di Acuson Sequoia migliora anche la longevità delle bolle del mezzo di contrasto. La tecnica a ultrasuoni con mezzo di contrasto utilizza agenti di contrasto basati su microbolle per migliorare la visualizzazione e la valutazione di lesioni. Con il nuovo sistema Acuson Sequoia, il tempo di visualizzazione degli agenti di contrasto è significativamente più lungo, consentendo ai medici di dedicare più tempo alla ricerca di ulteriori lesioni durante gli esami e con una sensibilità fino a due volte maggiore.
L’ecografia è la modalità di imaging medicale più utilizzata, dove le preferenze di scansione possono variare da utilizzatore a utilizzatore, facendone un’esperienza altamente personale.
Con l’obiettivo di eliminare la variabilità dei risultati dell’esame ecografico legata all’utilizzatore e le eventuali lesioni a lungo termine allo stesso, dovute al ripetersi dei movimenti, Siemens Healthineers ha ospitato 170 workshop con 365 utilizzatori provenienti da tutto il mondo per creare una piattaforma progettata dall’utilizzatore per l’utilizzatore.  Il nuovo Acuson Sequoia migliora il flusso di lavoro introducendo funzionalità intuitive, come la rilevazione del trasduttore da usare attivato tramite un tocco sullo stesso, protocolli automatizzati e registrazione semplificata che si adatta alle preferenze dell’utente nel tempo. Una nuova famiglia di trasduttori InTune dal design ergonomico riduce lo stress dell’operatore e aumenta il comfort.
Una nuova funzionalità unica tra i sistemi di ecografia diagnostica, “UltraArt” offre diverse scelte d’immagine che sono generate automaticamente con le impostazioni dei parametri d’immagine preferite dall’utilizzatore, direttamente sullo schermo touch screen. L’utente può selezionare l’immagine che meglio si adatta alle caratteristiche bioacoustiche del paziente, evitando la regolazione manuale di più parametri individuali dell’immagine.
Il nuovo Acuson Sequoia offre tecnologie innovative, trasduttori unici e funzioni definite dall’utilizzatore per migliorare il flusso di lavoro.