Tag Archives: 3d

Installati due nuovi mammografi all’Ospedale di Rivoli e ad Avigliana

Coincide con le numerose iniziative previste in occasione del mese della prevenzione  denominato Ottobre Rosa l’installazione ed attivazione del nuovo modernissimo mammografo presso la Radiologia dell’Ospedale di Rivoli e a seguire la sostituzione  di quello di Avigliana. Sono molto rilevanti i numeri della prevenzione e diagnosi senologica nell’ASL TO3: nel 2017 sono state eseguite 27.500 mammografie, raggiungendo il 100% di copertura degli inviti, circostanza ancora piuttosto rara nei sistemi sanitari a  livello nazionale; esami preventivi che hanno consentito di individuare circa 250 lesioni oggetto di approfondimenti diagnostici o di successivi interventi laddove necessario.
Un’assoluta novità per Rivoli è la collocazione, appena ultimata, di un mammografo che è stato subito inserito nella rete aziendale della senologia e di prevenzione serena.
L’attivazione della nuova apparecchiatura a Rivoli è l’ultimo atto del  lavoro di predisposizione dei locali idonei allo scopo  situati al 1° piano del presidio: un locale per la posa del mammografo, una sala lettura,  una sala d’attesa tutti collegati fra loro e con l’adiacente area ecografica. La messa a punto dei locali è stata improntata all’esigenza di un più razionale flusso di lavoro per il personale e una migliore accoglienza per le pazienti.
Finora a Rivoli c’era soltanto un mammografo decisamente datato ma utilizzato solo al servizio dell’area operatoria di Chirurgia.  Con questa nuova apparecchiatura, nell’ASL TO3 le sedi aziendali dove viene svolta l’attività di senologia aumentano  da 4 a 5 aggiungendosi alle attuali sedi di Collegno, Avigliana, Venaria e Pinerolo. Ciò consente un incremento delle potenzialità aziendali nello screening mammografico rivolto alle donne tra i 45 e i 75 anni; inoltre si determina  una maggiore capillarità del servizio di senologia sul territorio, una riduzione dei tempi, dei disagi e degli spostamenti per le pazienti.
L’acquisizione del nuovo mammografo con  digitale diretta in 3D.a Rivoli, del valore di circa 180.000 euro, si inserisce nel piano aziendale di rinnovo delle apparecchiature sanitarie, che reso possibile grazie all’utilizzo di  preziose risorse derivanti dal rigoroso piano di  risparmi gestionali in aree non sanitarie attuato con successo  nell’ultimo biennio.
Quello appena attivato a Rivoli è un gioiello tecnologico: si tratta  mammografo Tecnohologic Selenia Dimensions 5000 di ultimissima  generazione  dotato di tomosintesi e di  una   nuova tecnica radiologica tridimensionale  che consente di stratificare la mammella in fette dello spessore di 1 mm, utilizzando una bassa esposizione ai raggi X e fornendo al contempo immagini mammografiche piu’ definite in minore tempo; rende  pertanto possibile una miglior diagnosi e una più efficace prevenzione.
Rispetto alla mammografia in 2D, quella tridimensionale individua fino al 65% di tumori invasivi in più indipendentemente dall’età e dalla densità del tessuto mammario delle pazienti. Non ultimo, dispone di un innovativo sistema di compressione della mammella che migliora decisamente il comfort per la paziente senza compromettere la qualità dell’immagine. Da ultimo il mammografo appena collocato a Rivoli, è anche dotato di un sistema di biopsia avanzato per casi selezionati,  che consentirà l’effettuazione di biopsie con aghi di grosso calibro, necessari per reperti istologici completi ed esaustivi. La nuova apparecchiatura sarà destinata ad attività di screening ma anche di senologia clinica, con esami a favore di pazienti al di fuori delle fasce di età proprie della prevenzione.
Mentre per Rivoli il mammografo per l’attività di senologia  è un’assoluta novità, a ruota segue la sostituzione del mammografo già presente da anni ad Avigliana. Si tratta di un mammografo digitale diretto con tomosintesi di ultima generazione identico a quello di Rivoli che va a sostituire un mammografo analogico piuttosto datato. Gli esami non saranno solo di migliore qualità diagnostica ma saranno anche più veloci con una durata del 25% del tempo in meno.
Poiché il nuovo mammografo, acquistato con una spesa di 165.000 euro, prende il posto di quello finora utilizzato, si è reso necessario chiudere temporaneamente sulla sede di Avigliana le mammografie dal 1° ottobre scorso; il cronoprogramma prevede che il 20 ottobre si concluderanno i lavori impiantistici attualmente in corso e fra il 22 e il 23 ottobre il nuovo mammografo verrà montato e collaudato dopo le necessarie verifiche da parte del fisico abilitato.
“L’installazione del nuovo mammografo  a Rivoli e la sostituzione di quello di Avigliana  non  esauriscono il percorso di rinnovamento che abbiamo  intrapreso sostituendo vecchie apparecchiature o acquistandone delle nuove “sottolinea il Dr. Flavio Boraso – Direttore Generale dell’ASL TO3. “Restando nel solo ambito della Senologia a titolo di esempio seguirà infatti nei prossimi mesi l’installazione del nuovo mammografo a Venaria completando così un ciclo di rinnovamento che obiettivamente non ha precedenti, e che porrà le apparecchiature di diagnostica senologica nell’ASLTO3 ai massimi livelli della tecnologia attualmente disponibile, passando da attrezzature non rinnovate da oltre un decennio a mammografi ad altissime prestazioni. Il mese della prevenzione “Ottobre rosa” nella nostra azienda è dunque una ricorrenza che coincide con concreti e significativi miglioramenti rivolti al mondo femminile, e non solo un momento per facili slogan”.