Swiss Advanced Vision annuncia il lancio del progetto R-TASC

Print Friendly, PDF & Email

Swiss Advanced Vision ha annunciato il lancio del progetto R-TASC, impostato per interrompere il mercato globale delle lenti intraoculari.
La cataratta è responsabile del 51% della cecità mondiale, che rappresenta circa 35 milioni di persone. In un mercato globale in crescita, le IOL dovrebbero raggiungere 4,56 miliardi di USD entro il 2022 da circa 3,5 miliardi nel 2017, con un CAGR del 5,4%. Guidare questa crescita del mercato è un invecchiamento della popolazione, una crescente prevalenza di malattie degli occhi e diabete in tutto il mondo, e iniziative governative per controllare e curare la cecità causata dalla cataratta.
Tuttavia, nonostante le dimensioni del mercato, sono state osservate poche innovazioni evidenti nelle IOL. SAV-IOL sta sviluppando un approccio completamente nuovo alle IOL. R-TASC è un obiettivo attivo con autofocus in tempo reale e connettività wireless. Tutti gli obiettivi attuali sono fissi e soffrono di compromessi ottici, come la distribuzione della luce, la risoluzione e i disturbi visivi. Questo è inerente al loro design statico che non può superare la perdita di accomodazione dopo la chirurgia della cataratta.
Lo scopo di R-TASC è di ripristinare completamente la funzione accomodativa normalmente fornita dalla lente cristallina dell’occhio. Basato su un sistema di acquisizione dell’energia, la lente R-TASC si concentrerà su qualsiasi oggetto visualizzato dal paziente, in tempo reale. Grazie alla sua tecnologia aperta, la piattaforma è anche a prova di futuro per incorporare la realtà aumentata e altre funzionalità interattive o connesse. R-TASC sarà montato accanto a un obiettivo monofocale o aggiunto su pazienti che hanno già un obiettivo monofocale ma vogliono ripristinare la loro sistemazione visiva.

Nessun articolo correlato
Share Button