Studio mostra che l’uso dell’app CONTOUR DIABETES di Ascensia Diabetes Care può ridurre la possibilità di eventi ipoglicemici e iperglicemici in persone con diabete

Print Friendly, PDF & Email

PHC Holdings Corporation annuncia che al 28th Diabetes Technology Meeting, Ascensia Diabetes Care Holdings AG ha presentato per la prima volta una ricerca clinica che dimostra l’uso dell’app CONTOUR DIABETES rilasciato da Ascensia Diabetes Care nel mercato estero può ridurre le probabilità di eventi ipoglicemici e iperglicemici nelle persone con diabete. Ascensia Diabetes Care è una consociata interamente controllata di PHC Holdings Corporation, con sede a Basilea.

Lo studio è stato presentato oggi come poster1 al Diabetes Technology Meeting di Bethesda, nel Maryland, da Andreas Stuhr, responsabile degli affari medici globali e autore principale. Ha esaminato l’impatto dell’utilizzo dell’applicazione CONTOUR DIABETES sulla probabilità di eventi ipo- e iperglicemici. Ha inoltre valutato la frequenza dei test nelle persone con diabete per i primi 30 giorni e dopo 180 giorni di utilizzo delle app.

Lo studio ha riscontrato che l’uso di app per più di 180 giorni riduce significativamente la probabilità di sperimentare almeno un evento ipoglicemico ≤50 mg / dL e la probabilità di sperimentare almeno un evento iperglicemico> 250 mg / dL. Risultati simili sono stati ottenuti per gli eventi ipo e iperglicemici definiti rispettivamente da ≤70 mg / dl e> 180 mg / dL. La frequenza media dei test della glicemia è aumentata significativamente da 2 volte al giorno nei primi 30 giorni a 4,5 volte al giorno dopo 180 giorni di utilizzo dell’app.

Questi risultati suggeriscono che l’app CONTOUR DIABETES può portare a migliori risultati glicemici. I risultati mostrano anche che l’uso dell’app ha portato a test della glicemia più frequenti, dimostrando un maggiore coinvolgimento nell’autogestione del diabete.

L’app CONTOUR DIABETES fa parte del sistema di monitoraggio della glicemia CONTOUR NEXT ONE venduto da Ascensia Diabetes Care nel mercato estero, che include anche il contatore CONTOUR NEXT ONE. Il misuratore trasmette le letture glicemiche all’app tramite la tecnologia Bluetooth. L’app analizza le letture ricevute dal misuratore per identificare i modelli e fornisce una guida personalizzata per l’autogestione del diabete basata sul modello ben documentato del cambiamento del comportamento in termini di salute e motivazione.

Lo studio ha esaminato i dati anonimi di 5.870 persone con diabete in Nord America che utilizzavano l’app da oltre 180 giorni. I soggetti sono stati divisi in due gruppi in base a due diverse definizioni per gli episodi ipo e iperglicemici. I soggetti di ciascun gruppo hanno avuto almeno un episodio di glicemia alta o bassa durante la durata dello studio. Il gruppo 1 ha avuto almeno un episodio di glucosio nel sangue ≤70 mg / dL o> 180 mg / dL e il gruppo 2 ha avuto almeno un episodio di glucosio nel sangue ≤50 mg / dL e> 250 mg / dL.

Sono stati calcolati odds ratio separati per la possibilità di sperimentare almeno un evento di ipoglicemia per ciascun gruppo e almeno un evento di iperglicemia per ciascun gruppo, sia entro i primi 30 giorni che dopo 180 giorni di utilizzo delle app. I rapporti Odds per i primi 30 giorni sono stati confrontati con quelli dopo 180 giorni di utilizzo delle app per determinare l’impatto dell’uso delle app sugli eventi ipo- e iperglicemici. Anche la frequenza dei test è stata analizzata per i primi 30 giorni e dopo 180 giorni di utilizzo dell’app.

Sabina Furber, Chief Medical Officer, Ascensia Diabetes Care, ha dichiarato: “Uno degli obiettivi importanti della gestione del diabete è ridurre la frequenza degli eventi ipoglicemici e iperglicemici, poiché questi hanno un impatto significativo sulla salute delle persone con diabete. Questo studio dimostra che utilizzando l’app CONTOUR DIABETES, le persone con diabete possono essere in grado di ridurre la probabilità di sperimentare questi eventi e quindi ridurre l’impatto che il diabete ha sulla loro vita “.

Ha aggiunto: “Stiamo aggiornando continuamente l’app CONTOUR DIABETES e non vediamo l’ora di offrire alle persone con diabete più funzioni e strumenti che li supportino nell’autogestione di questa condizione”.

Share Button