Print Friendly, PDF & Email

Al 2019 Charing Cross Symposium di Londra, Siemens Healthineers introduce funzioni software e hardware per l’imaging che semplificheranno i flussi di lavoro chirurgici nell’OR ibrido e standardizzeranno i trattamenti per una vasta gamma di casi. Ciò potrebbe significare un tempo di procedura più breve in sala operatoria e una minore frequenza di complicanze per i pazienti.

Il numero di casi che richiedono la riparazione endovascolare in OR ibrida è in aumento, poiché i miglioramenti nella tecnologia medica stanno rendendo sempre più gruppi di pazienti eleggibili per un trattamento minimamente invasivo. Tuttavia, l’imaging nell’OR ibrido spesso richiede impostazioni manuali e di lunga durata del sistema di imaging. Le funzioni offerte da Siemens Healthineers per “Procedural Intelligence” consentiranno ora di automatizzare i flussi di lavoro complessi nell’OR ibrido e standardizzare le procedure endovascolari. Di conseguenza, l’equipe medica può dedicare più attenzione al paziente durante l’operazione e anche ridurre il tempo necessario al paziente per passare in sala operatoria.

Le funzioni di “Procedural Intelligence” sono una combinazione di nuovo design hardware e nuove funzionalità software. Saranno disponibili sia per l’Artis pheno, un sistema di angiografia assistita da robot, sia per l’Artis icono floor, il nuovo sistema di angiografia a pavimento di Siemens Healthineers.

“Mentre il numero e la complessità dei trattamenti minimamente invasivi guidati dalle immagini continuano a crescere, l’automazione e la standardizzazione diventeranno le chiavi per un’assistenza ai pazienti efficiente ed efficace”, afferma Peter Seitz, General Manager Surgery di Siemens Healthineers. “I nostri sistemi di imaging con l’Intelligenza procedurale ci consentono di ottimizzare le operazioni cliniche nell’OR ibrido e ottenere risultati coerenti per il paziente, indipendentemente dalle complesse procedure”.

Artis icono e Artis pheno offrono “Case Flows” come mezzo per ridurre il numero di passaggi manuali sul sistema angiografico. Si tratta di preimpostazioni standardizzate che coprono numerose procedure, che consentono agli operatori di impostare il dispositivo in base ai requisiti della fase corrente e alle preferenze dell’utente stesso premendo un pulsante.

Applicazioni come Syngo EVAR Guidance possono accelerare il lavoro di preparazione alla chirurgia. L’immagine CT pre-procedurale viene preparata automaticamente per la sovrapposizione successiva con l’immagine radiografica 2D, un processo noto come imaging fusione. Le applicazioni riconoscono le pareti dei vasi nell’aorta, contrassegnano i vasi principali che si diramano e calcolano l’angolazione ideale per ciascuna zona di atterraggio. A questo punto i contrassegni anatomici sull’immagine CT pre-procedurale possono essere visualizzati sull’immagine a raggi X per fungere da guida per il chirurgo, consentendo di posizionare con precisione lo stent.

Utilizzando la nuova catena di immagini OPTIQ, l’elaborazione delle immagini è stata sostanzialmente riprogettata, dall’acquisizione delle immagini alla post-elaborazione e visualizzazione delle immagini sul display dei sistemi di angiografia di Siemens Healthineers. Ad esempio, il software OPTIQ utilizza algoritmi per selezionare i corretti parametri dell’immagine. Di conseguenza, la qualità dell’immagine rimane costantemente elevata in un’ampia gamma di angolazioni e pesi del paziente, il che consente un notevole risparmio nella dose di radiazioni.

I requisiti che gli operatori sanitari attribuiscono ai loro ibridi O possono variare notevolmente, ad esempio, a seconda che sia necessaria una modalità che richiede meno spazio per le procedure cardiovascolari di routine o se desiderano prepararsi a casi complessi e all’uso multidisciplinare. Siemens Healthineers ha il sistema di imaging ibrido O appropriato per ogni scenario. I bracci a C fissi con funzionalità “Intelligenza procedurale” supportano le esigenze individuali dei chirurghi automatizzando i flussi di lavoro e fornendo immagini ottimizzate. I sistemi angiografici montati sul pavimento forniscono anche una circolazione dell’aria sterile sopra l’area operativa. Inoltre, le superfici antimicrobiche assicurano il controllo delle infezioni in sala operatoria.

Artis icono floor è un sistema a braccio a C completamente motorizzato in grado di supportare un elevato volume di procedure endovascolari in forma standardizzata, giorno dopo giorno. Grazie al suo ingombro ridotto, si adatta generalmente a qualsiasi OR esistente.

Artis pheno, un sistema a braccio a C assistito da robot, è particolarmente adatto per l’uso su OR ibridi multidisciplinari su larga scala.

Share Button