Print Friendly, PDF & Email

In occasione di un evento sui mercati dei capitali a Londra, la direzione di Siemens Healthineers AG fornirà ulteriori dettagli sulla seconda fase della sua “Strategia 2025”. Questa cosiddetta fase di “aggiornamento” consiste nel portare Siemens Healthineers al livello successivo di crescita redditizia. Come già comunicato, la società mira a conseguire una crescita dei ricavi su base comparabile, vale a dire escludendo la conversione di valuta e gli effetti del portafoglio, dal 5 al 6% nell’anno fiscale 2020, con un utile base aggiustato per azione che sale dal 6 al 12% rispetto all’anno precedente Negli anni fiscali 2021 e 2022, le entrate dovrebbero aumentare di oltre cinque volte ogni anno su base comparabile, e l’utile base rettificato per azione dovrebbe registrare un aumento annuale di circa il 10%.

“Il sistema sanitario in tutto il mondo è in uno stato di sconvolgimento. La pressione sui costi e il consolidamento da parte dei clienti, nonché la digitalizzazione di vasta portata, sono le tendenze chiave nei prossimi anni. Grazie alla nostra solida base tecnologica, alla vasta esperienza clinica e alla nostra rete globale, possiamo contribuire a rendere l’assistenza sanitaria più efficiente e migliorare ulteriormente l’accesso all’assistenza sanitaria. Allo stesso tempo, le nostre offerte digitali e basate sull’intelligenza artificiale ci mettono in una posizione unica per svolgere un ruolo decisivo nelle aree chiave del mercato dell’assistenza sanitaria. Continueremo a crescere nei mercati esistenti, entreremo in campi adiacenti e creeremo nuovi mercati”, ha affermato Bernd Montag, CEO di Siemens Healthineers AG.

Siemens Healthineers ha definito chiare priorità durante la fase di Upgrade per i suoi tre segmenti. Nel segmento dell’imaging, l’attenzione è rivolta all’innovazione continua del core business, all’espansione delle sue offerte diagnostiche e all’assunzione di un ruolo guida nel supportare il processo decisionale clinico basato sull’intelligenza artificiale. Nel segmento Diagnostica, l’attività principale è quella di sfruttare le opportunità derivanti dall’andamento del mercato verso flussi di lavoro automatizzati nella diagnostica di laboratorio. Inoltre, si prevede di espandere ulteriormente l’attività dei centri di assistenza. Un focus del segmento Advanced Therapies è la combinazione delle tecnologie della società di robotica Corindus Vascular Robotics, che è stata acquisita in ottobre, con il portafoglio esistente per ottenere ulteriore crescita e creare nuovi mercati.

I piani dei segmenti saranno integrati da tre priorità a livello aziendale: guadagni di quote di mercato nei mercati di crescita geografica nonché con i principali fornitori di assistenza sanitaria e l’ulteriore accelerazione della trasformazione digitale dell’azienda.

La società ha completato la prima fase della “Strategia Siemens Healthealth 2025” alla fine dell’anno fiscale 2019. Durante questa fase, Siemens Healthineers ha implementato con successo la sua IPO e ha lanciato importanti innovazioni di prodotto come AI Companions. Con le acquisizioni di Corindus e della società di consulenza ECG Management Consultants con sede negli Stati Uniti, la società ha recentemente rafforzato le proprie offerte in aree di crescita adiacenti.

Share Button