Print Friendly, PDF & Email

Roche ha annunciato che saranno presentati alla 60° American Society of Hematology i nuovi dati per i suoi medicinali approvati e sperimentali in una vasta gamma di malattie del sangue e comprendenti diversi farmaci di prim’ordine. Dieci farmaci Roche saranno presenti in più di 70 abstract, tra cui 25 presentazioni orali, in 15 malattie del sangue.
Hemlibra, che rappresenta la prima nuova classe di medicina in quasi 20 anni per le persone con emofilia A, sarà presentato in 12 estratti al congresso. Verranno presentati nuovi dati nei bambini di età inferiore ai 12 anni con emofilia A con e senza inibitori del fattore VIII, compresi i risultati completi dello studio cardine HAVEN 2 che valuta tre diverse opzioni di dosaggio di Hemlibra nei bambini con emofilia A con inibitori del fattore VIII. Inoltre, saranno presentati i dati sulle preferenze di trattamento dallo studio cardine HAVEN 3 in persone con emofilia A senza inibitori del fattore VIII e lo studio chiave HAVEN 4 in soggetti con emofilia A con e senza inibitori del fattore VIII. Hemlibra è stata recentemente approvata dalla Food and Drug Administration statunitense per il trattamento dell’emofilia A senza inibitori del fattore VIII ed è l’unico trattamento emofilia che può essere somministrato per via sottocutanea e a più opzioni di dosaggio per tutte le persone con emofilia A, con e senza inibitori del fattore VIII.
Roche condividerà anche i dati relativi ai medicinali per una vasta gamma di tumori del sangue, su più linee di trattamento. I punti salienti includono i risultati aggiornati dello studio di fase III MURANO che valuta Venclexta / Venclyxto nella leucemia linfatica cronica. Inoltre, saranno presentati i dati che valutano Venclexta / Venclyxto nella leucemia mieloide acuta, compresi gli studi di combinazione di due fasi Ib / II. Venclexta / Venclyxto è stato recentemente approvato in Europa e negli Stati Uniti come trattamento per CLL recidivante o refrattaria ed è attualmente in fase di revisione da parte della FDA per il trattamento dell’AML precedentemente non trattata in combinazione con un agente ipometilante o in combinazione con citarabina a basso dosaggio, con una decisione prevista entro la fine dell’anno. Venclexta / Venclyxto è stato sviluppato da AbbVie e Roche.
Dati di efficacia aggiornati dallo studio GO29365 di fase II che valutano la polatuzumab vedotin, un coniugato farmaco anticorpale anti-CD79b sperimentale, in combinazione con MabThera / Rituxan più bendamustina, in linfoma diffuso a grandi cellule B diffuse o refrattarie, sarà anche presentato. I risultati della parte DLBCL dello studio GO29365 saranno sottoposti alle autorità sanitarie di tutto il mondo per l’approvazione. Verranno presentati anche i dati dello studio di fase III GALLIUM su Gazyva / Gazyvaro nel linfoma follicolare precedentemente non trattato che supportano il valore prognostico dello stato di malattia residua minima al termine del trattamento di induzione.
Infine, Roche presenterà i primi dati relativi a due nuovi anticorpi bispecifici a cellule T coinvolgenti nel linfoma non Hodgkin, che include i risultati iniziali di efficacia e sicurezza dei primi studi clinici sui medicinali sperimentali mosunetuzumab e CD20-TCB. Questi anticorpi bispecifici reindirizzano le cellule T per coinvolgere ed eliminare le cellule B maligne. Questo si basa sulla lunga storia e competenza di Roche nello sviluppo di anticorpi anti-CD20 per il trattamento di numerosi tumori maligni delle cellule B.

Nessun articolo correlato
Share Button