Print Friendly, PDF & Email

Roche ha annunciato di aver stretto una partnership non esclusiva di 15 anni con Illumina per ampliare l’adozione di test distribuibili di sequenziamento di prossima generazione in oncologia. Man mano che la comprensione dei driver genomici del cancro si evolve, NGS ha il potenziale di trasformare la previsione, il rilevamento, la diagnosi, il trattamento e il monitoraggio del rischio di cancro.
Questo accordo riunisce le capacità complementari di ciascuna azienda per ampliare l’adozione globale di NGS nella cura del cancro. Nell’ambito dell’accordo, Illumina garantirà a Roche il diritto di sviluppare e distribuire test diagnostici in vitro sul sistema NextSeq 550Dx di Illumina, nonché sul suo futuro portafoglio di sistemi di sequenziamento diagnostico (Dx). Roche a sua volta collaborerà con Illumina per integrare il saggio completo sul carcinoma a cellule tumorali TruSight Oncology 500 di Illumina con nuove affermazioni diagnostiche associate. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.
Secondo i termini dell’accordo IVD, Roche svilupperà, produrrà e commercializzerà i test AVENIO IVD sia per i tessuti che per il sangue da utilizzare sul sistema NextSeq 550Dx di Illumina. Illumina continuerà a vendere i sistemi NextSeq 550Dx e i consumabili di sequenziamento di base. In base ai termini dell’accordo CDx, Roche e Illumina svilupperanno e perseguiranno le richieste CDx su TSO 500 per terapie mirate oncologiche Roche esistenti e pipeline sul sistema NextSeq 550Dx. Illumina guiderà lo sviluppo e il processo di approvazione normativa e continuerà a produrre, fornire e commercializzare TSO 500. Roche supporterà lo sviluppo delle richieste di risarcimento e delle domande normative.
“In qualità di leader nell’innovazione diagnostica che aiuta a salvare e migliorare la vita, Roche è lieta di stipulare un accordo di collaborazione con Illumina per sfruttare la nostra competenza combinata in oncologia clinica e sequenziamento di prossima generazione”, ha affermato Thomas Schinecker, CEO di Roche Diagnostics. “Questa collaborazione è posizionata in modo univoco per migliorare il valore medico e il processo decisionale clinico a livello globale combinando le capacità uniche del Gruppo Roche, tra cui Foundation Medicine e Illumina, e fornirà a più pazienti l’accesso a NGS per caratterizzare la loro malattia e identificare il giusto trattamento per loro. Ciò si basa sulla nostra strategia di accelerare la ricerca clinica, razionalizzare i flussi di lavoro ed espandere i menu dei saggi per ampliare l’accesso ai dati genomici e ridurre gli ostacoli all’uso di routine.”

Share Button