Print Friendly, PDF & Email

Roche ha annunciato di aver acquisito Stratos Genomics, una società di tecnologia di sequenziamento in fase iniziale per far progredire lo sviluppo del sequencer nanoporo di Roche. L’acquisizione fornisce a Roche l’accesso alla chimica unica di Stratos Genomics, Sequencing by Expansion. Il sequencer di nanopori di Roche, una volta sviluppato, utilizzerà un nuovo approccio che combina componenti elettronici e biologici per sequenziare il DNA per test diagnostici clinici rapidi, flessibili ed economici.

“Roche si dedica alla creazione di sistemi diagnostici innovativi per le condizioni cliniche più difficili con tecniche su misura per i singoli profili genetici e patologici. Queste soluzioni rispondono alle esigenze della ricerca e della pratica clinica per mantenere la promessa di assistenza sanitaria personalizzata per i pazienti”, ha affermato Thomas Schinecker, CEO di Roche Diagnostics. “Non vediamo l’ora di far avanzare ulteriormente la nostra tecnologia di sequenziamento mentre passiamo alla prossima generazione di assistenza sanitaria e diamo il benvenuto agli scienziati e ai dipendenti di livello mondiale da Stratos Genomics a Roche.”

L’aggiunta della chimica SBX, una volta completamente sviluppata, dovrebbe fornire alla comunità sanitaria un risultato economico, rapido e flessibile, per molteplici applicazioni cliniche mirate, nonché per l’intero esoma e il sequenziamento dell’intero genoma.

“Siamo entusiasti di unirci alla famiglia Roche, che ci consentirà di combinare la nostra esclusiva chimica Sequencing by Expansion con il sequencer di nanopori di Roche”, ha affermato Mark Kokoris, Presidente e CEO di Stratos Genomics. “Con la nostra competenza combinata e tecnologie complementari, siamo ben posizionati per aprire il percorso per offrire sequenze scalabili e ad alte prestazioni a medici e ricercatori.”

Stratos Genomics continuerà le operazioni a Seattle, Washington, Stati Uniti. I dettagli finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.

Share Button