Riabilitazione robotica: Auxilium Vitae e Scuola S. Anna insieme in Europa

Print Friendly, PDF & Email

IMG_3391-300x200Il centro di Riabilitazione Auxilium Vitae di Volterra e la Scuola Superiore S. Anna di Pisa parteciperanno a un progetto europeo, nell’ambito del programma COST, che ha come obiettivo lo sviluppo di una rete di eccellenza per lo sviluppo e l’utilizzazione di tecnologie robotiche per la riabilitazione.

Si tratta di un progetto che vede coinvolte 36 istituzione di 13 Paesi dell’Unione Europea, a cui si aggiunge Israele, che prevede una stretta collaborazione tra medici, fisioterapisti e bioingegneri, all’interno del quale la Scuola S. Anna e l’Auxilium Vitae, che da tempo operano in stretta collaborazione, rappresentano le istituzioni che al momento dispongono di una buona esperienza, forse la più ampia, con contributi scientifici già pubblicati su riviste internazionali e discussi nell’ambito di convegni in Giappone e Corea del sud paesi all’avanguardia nel settore.

L’utilizzazione di robot per la riabilitazione sembra un settore in rapido sviluppo in particolare nell’area della neuro riabilitazione dove opera il Dott. Federico Posteraro, direttore dell’area di riabilitazione neurologica dell’Auxilium Vitae e coordinatore del progetto che precisa: “ la collaborazione con la Scuola S. Anna, fortemente sostenuta dalla Prof.ssa Carrozza, ci ha consentito di raggiungere una integrazione tra ingegneri, medici e terapisti così forte da rappresentare una peculiarità anche nel panorama internazionale. Si tratta di un’attività di ricerca definita traslazionale che vuol dire che i risultati ottenuti sono rapidamente trasferibili nella attività clinico-assistenziali e bisogna tenere presente che è possibile sviluppare ricerca solo se sul piano dell’assistenza si raggiungono livelli di eccellenza con le diverse figure professionali costantemente aggiornate”

Infine la presenza nel gruppo di ricerca di alcune imprese, in particolare una multinazionale che ha la sua sede italiana proprio nel Polo della Valdera, rappresenta un’occasione per un’utilizzazione industriale di eventuali prodotti innovativi.

Nessun articolo correlato
Share Button

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>