Print Friendly, PDF & Email

Fondazione Poliambulanza, già certificata HIMSS EMRAM Stage 6 dal 2016, è il primo ospedale italiano a ricevere il riaccreditamento con i nuovi requisiti che elevano gli standard tecnologici e organizzativi e ne ampliano l’adozione a tutta la struttura.

HIMSS è un’organizzazione internazionale senza fini di lucro che certifica le strutture ospedaliere che meglio implementano soluzioni informatiche efficienti a supporto dei processi clinici e di cura del paziente.
La certificazione attesta l’avanzata informatizzazione dei processi di trattamento e cura del paziente di Poliambulanza, dalla gestione della documentazione clinica medica e infermieristica, al ciclo di prescrizione e somministrazione delle terapie, ai processi trasfusionali fino alla completa digitalizzazione di tutti i percorsi diagnostici, ncluse le immagini radiologiche e i referti.
Completa il panorama la presenza di sistemi di supporto alle decisioni cliniche e l’utilizzo completamente paperless della cartella clinica elettronica e del dossier paziente come unico strumento di aggregazione e consultazione delle informazioni da qualunque punto dell’ospedale.

“La ri-certificazione con i nuovi rigorosi standard HIMSS – dichiara Umberto Cocco, Direttore Operativo di Fondazione Poliambulanza – riconosce e premia la continua evoluzione delle tecnologie informatiche adottate in tutta la struttura ospedaliera grazie alla collaborazione con i partner tecnologici e alle nuove soluzioni Dedalus nell’area clinica.”
“Il vantaggio tangibile – aggiunge Walter Gomarasca, Direttore Sanitario di Fondazione Poliambulanza – è per il paziente che beneficia di processi di cura multidisciplinari più rapidi ed efficienti riducendo sensibilmente il rischio di errore.”
I certificatori HIMSS Jörg Studzinski e Clemente Capasso hanno affermato che “Il successo della rivalutazione EMRAM Stage 6 è una buona notizia sia per i pazienti in cura presso l’ospedale Poliambulanza che per il personale sanitario. Possono essere certi che questa organizzazione utilizza l’informazione e la tecnologia per fornire un’assistenza di alta qualità e per essere all’avanguardia nell’innovazione tecnologica. Questo risultato è stato possibile grazie ad una ottimale collaborazione tra la direzione dell’ospedale, i sistemi informativi, il personale sanitario ed i fornitori di tecnologia. Auguriamo loro il meglio nel proseguire il percorso di evoluzione e miglioramento.”

Share Button