Print Friendly, PDF & Email

RELIEF THERAPEUTICS Holding SA annuncia di aver siglato un contratto vincolante di scambio di azioni con Sonnet BioTherapeutics.
Sonnet è una società privata di biotecnologia focalizzata sull’oncologia che sviluppa farmaci biologici mirati basati sulla loro innovativa piattaforma di legame umano completamente albumico. Con questo accordo, Sonnet acquisirà, purché siano soddisfatte determinate condizioni, tutte le azioni in circolazione della controllata di Relief, ovvero Relief Therapeutics SA.

Relief Therapeutics SA ha sottoscritto, il 28 agosto 2015, un accordo di licenza con Ares Trading SA, una consociata interamente di proprietà di Merck KGaA, per l’esclusivo, diritto mondiale di ricerca, sviluppo, uso e commercializzazione di atexakin alfa. Atexakin è una formulazione a basso dosaggio di interleuchina-6, una citochina di mammifero naturale di 185 aminoacidi con funzioni pleiotropiche in diversi tessuti e organi per i quali sono stati condotti studi clinici di fase I / II su pazienti con carcinoma trombocitopenico da parte di Serono International, successivamente acquisito da Merck. Ulteriori risultati preclinici generati da Serono in specifici modelli animali hanno dimostrato la capacità di Atexakin di ricrescere i nervi e di ripristinare le loro normali funzioni, suggerendo il suo potenziale nel trattamento di un gruppo di malattie chiamate neuropatie. Inoltre, sulla base di precedenti ricerche cliniche in diversi contesti che hanno coinvolto centinaia di pazienti che documentano la sicurezza della molecola alla dose destinata ad essere utilizzata, Sonnet è impegnata a finanziare e perseguire lo sviluppo di Atexakin nella neuropatia periferica indotta dalla chemioterapia. Il patrimonio potrebbe anche essere esteso ad altre malattie, in particolare la neuropatia diabetica.

I termini dell’accordo includono il pagamento a Relief di 7.111.947 azioni ordinarie di Sonnet dal numero totale aggregato emesso e azioni ordinarie in circolazione alla data del presente Accordo. Alla chiusura, Sonnet assumerà immediatamente lo sviluppo di SON-080 insieme ai suoi farmaci sperimentali proprietari. L’accordo, soggetto alle normali condizioni di chiusura, dovrebbe concludersi nel momento in cui Sonnet diventa una società quotata in borsa.

Alla conclusione della transazione, si prevede che Sonnet sia ben posizionato con i finanziamenti per sviluppare non solo Atexakin, ma anche per far progredire la tecnologia FHABTM proprietaria di Sonnet, che ha il potenziale per offrire trattamenti anticancro più sicuri ed efficaci.

“L’acquisizione della consociata di Relief da parte di Sonnet posiziona bene il programma di sviluppo Atexakin spingendolo in avanti verso il mercato con l’obiettivo finale di sperare di trasformare positivamente la vita dei pazienti affetti”, ha commentato Raghuram Selvaraju, Chairman of Relief. “Siamo entusiasti dell’opportunità di lavorare con il team Sonnet, che porta una vasta esperienza nello sviluppo di farmaci e aggiungerà valore aggiunto a quello portato dai precedenti sviluppi dell’Asset.”

“Dopo aver attentamente esaminato i dati preclinici e clinici, riteniamo che Atexakin abbia il potenziale per essere un trattamento sicuro ed efficace per la CIPN, dove attualmente non esistono terapie di modifica della malattia approvate”, ha commentato Pankaj Mohan, Chairman of Sonnet. “A causa delle dimensioni della popolazione di pazienti e delle corrispondenti elevate esigenze mediche non soddisfatte, vediamo che Atexakin potrebbe potenzialmente diventare un prodotto di successo. Siamo entusiasti di integrarlo nella nostra pipeline esistente di risorse oncologiche”.

Share Button