Print Friendly, PDF & Email

Royal Philips presenterà il suo portafoglio integrato di oncologia delle radiazioni durante l’incontro annuale dell’American Society of Radiation Oncology. I visitatori dello stand Philips potranno sperimentare Philips IntelliSpace Radiation Oncology, una soluzione di gestione dei pazienti intelligente per gestire la complessità, migliorare l’efficienza e consentire l’eccellenza operativa nei dipartimenti di radioterapia. La società metterà inoltre in evidenza il suo software di pianificazione del trattamento Pinnacle Evolution, nonché il suo ampio portafoglio di soluzioni oncologiche connesse progettate per aiutare i sistemi sanitari a raggiungere l’obiettivo quadruplo: un’esperienza migliorata per pazienti e personale, migliori risultati sanitari e costi di assistenza inferiori.

Poiché il numero di nuovi casi di cancro continua ad aumentare, è essenziale che i team di assistenza abbiano accesso a soluzioni oncologiche integrate in tutte le fasi dell’assistenza oncologica per consentire una diagnosi più precisa, una selezione e un’esecuzione personalizzate della terapia e risultati migliori. I processi di radioterapia in particolare possono essere frammentati e inefficienti. Riducendo le incertezze lungo il percorso, i team di assistenza possono offrire una terapia mirata senza soluzione di continuità per ogni singolo paziente.

“Mentre negli ultimi dieci anni sono stati compiuti progressi significativi in ​​oncologia, il trattamento del cancro è più complesso che mai, soprattutto per la radioterapia, a causa del numero di specialisti clinici e tecnologie avanzate necessarie per fornire cure efficaci”, ha affermato Ardie Ermers, direttore generale Oncologia delle radiazioni, Philips. “In Philips, ci concentriamo sulla fornitura di soluzioni oncologiche integrate e intelligenti per contribuire a migliorare i risultati in più discipline e contesti clinici”.

IntelliSpace Radiation Oncology, l’ultima aggiunta alla rinnovata suite di Philips di sistemi e software per oncologia delle radiazioni, offre un modo di lavorare armonizzato, integrando applicazioni di partner tra cui MIM Software Inc e Sun Nuclear e automatizzando il flusso di lavoro per contribuire a ridurre la quantità di il tempo necessario dal ricevere un rinvio del paziente all’inizio del trattamento. Inoltre, Philips ha recentemente lanciato Radiation Oncology Practice Management [1], un servizio di consulenza per aiutare i dipartimenti di radioterapia a sfruttare le intuizioni e le opportunità di miglioramento del flusso di lavoro presentate dalla piattaforma.

Il South West Wales Cancer Centre nel Regno Unito è tra i primi siti partner che implementeranno Philips IntelliSpace Radiation Oncology e le relative soluzioni di gestione delle pratiche. “Questa nuova soluzione dovrebbe aiutare direttamente i nostri pazienti migliorando la loro esperienza e riducendo i tempi di trattamento”, ha dichiarato il Dr. Russell Banner, Clinic Oncologist e Lead radioterapico presso il SWWCC. “Inoltre, ci consentirà di gestire i nostri flussi di lavoro all’interno del nostro reparto, vedendo dove si trovano i pazienti nei percorsi di trattamento spesso complessi.”

L’imaging svolge un ruolo fondamentale nella comprensione delle caratteristiche del tumore, nell’aumentare l’accuratezza dell’erogazione della terapia e nel valutare meglio la risposta del paziente al trattamento. Sul posto quest’anno, Philips presenterà Pinnacle Evolution, l’ultima generazione del software di pianificazione del trattamento Philips Pinnacle, oltre a numerosi sistemi di imaging, tra cui il simulatore CT oncologico dedicato di Philips, Big Bore RT, nonché Ingenia Elition 3.0T Sistemi MR-RT e Ambition 1.5T MR-RT.

Il portafoglio di oncologia radiologica di Philips completa il portafoglio di soluzioni oncologiche IntelliSpace Precision Medicine della società, che integra la diagnostica e la selezione della terapia per offrire vantaggi clinici, operativi e finanziari ai fornitori di servizi sanitari. Il portafoglio di soluzioni oncologiche dell’azienda comprende protocolli di trattamento oncologico di alta qualità, dettagliati e basati su prove basati su Dana-Farber, che consentono agli utenti clinici di navigare attraverso i rami dei percorsi per prendere decisioni cliniche e fornire raccomandazioni sul piano di trattamento, inclusi studi clinici.
Inoltre, comprende anche una piattaforma completa da utilizzare nelle riunioni multidisciplinari del comitato tumorale, che integra i dati dei sistemi di informazione ospedalieri in diversi domini clinici tra cui radiologia, patologia e genomica, per consentire una visione dettagliata del paziente e percorso assistenziale per facilitare la collaborazione e la comunicazione interdisciplinare.
IntelliSite Pathology Solution di Philips è invece la prima soluzione di patologia digitale approvata dalla FDA per essere commercializzata per uso diagnostico primario per ridurre la pressione sui servizi di patologia semplificando i flussi di lavoro ed estendendo la collaborazione per aumentare la sicurezza diagnostica.
Infine, nel portafoglio è compresa anche una piattaforma di medicina di precisione end-to-end che automatizza i flussi di lavoro dei patologi attraverso la collaborazione con oncologi e colleghi, consentendo l’interpretazione genomica e la raccomandazione terapeutica basata su un’unica visione completa del paziente, che include anche il percorso di segnalazione di OncoSignal analisi dell’attività per rivelare i meccanismi di guida del tumore.

Share Button