Print Friendly, PDF & Email

Philips ha registrato vendite nel terzo trimestre 2019 per 4,7 miliardi di euro, con una crescita delle vendite comparabile del 6%, 211 milioni di entrate derivanti dalle attività continue e un margine EBITA rettificato del 12,4%

I ricavi delle attività continue sono stati pari a 211 milioni di euro, incluso un onere di 78 milioni di euro relativo a una svalutazione dell’avviamento, rispetto ai 307 milioni di euro del terzo trimestre 2018
Il margine EBITA rettificato è stato del 12,4% delle vendite, rispetto al 13,2% delle vendite del terzo trimestre 2018
I ricavi delle operazioni ammontano a 320 milioni di euro, rispetto ai 451 milioni di euro del terzo trimestre 2018
Il flusso di cassa operativo è aumentato a 356 milioni di Euro, rispetto ai 265 milioni di Euro del terzo trimestre 2018; il flusso di cassa libero è aumentato a 126 milioni di euro, rispetto ai 52 milioni di euro del terzo trimestre 2018

Frans van Houten, CEO di Philips, ha commentato: “Nel terzo trimestre, abbiamo realizzato risultati contrastanti per il Gruppo. Abbiamo registrato una forte crescita delle vendite comparabili del 6%, guidata da prodotti e soluzioni innovativi in ​​tutte le nostre attività. Ciò si è riflesso nella crescita delle vendite comparabili a metà singola cifra nelle aree geografiche mature e nella crescita ad alta cifra singola nelle aree geografiche di crescita, con una crescita a doppia cifra in Cina. L’apporto di ordini comparabili è stato piatto, sulla scia della forte crescita dell’11% nel terzo trimestre del 2018, che riflette le irregolarità delle dinamiche di assunzione degli ordini e la morbidezza nel Nord America. Negli ultimi 12 mesi, l’assunzione di ordini comparabili è cresciuta del 5%. Il margine EBITA rettificato nei settori Diagnosi e terapia e Salute personale ha mostrato un miglioramento continuo. Tuttavia, come annunciato nel nostro aggiornamento il 10 ottobre 2019, il margine EBITA rettificato nelle attività di Connected Care è sceso all’11,3%, a causa dell’aumento dei venti contrari delle tariffe e di un ritardo nell’impatto delle azioni di mitigazione, della copertura insufficiente della fabbrica e un impatto negativo sul mix di prodotti. Anche l’EBITA rettificato per il Gruppo è stato influenzato da minori entrate da licenze nel segmento Altro. Per l’intero anno 2019, continuiamo ad aspettarci che la crescita rientri nell’intervallo del 4-6%. Prevediamo che il margine EBITA rettificato migliorerà da 10 a 20 punti base, dati i significativi venti contrari complessivi e la traiettoria delle prestazioni delle attività di Connected Care, che stiamo affrontando. Per il 2020 prevediamo una crescita delle vendite comparabile del 4-6% e un miglioramento del margine EBITA rettificato di circa 100 punti base.”

Le attività di diagnosi e trattamento hanno registrato una crescita delle vendite comparabile del 9%, con una crescita a due cifre nell’ecografia e una crescita a una cifra elevata nella diagnostica per immagini e nella terapia guidata dalle immagini. L’assunzione di ordini comparabili era in linea con il terzo trimestre del 2018. Il margine EBITA rettificato è aumentato di 2,1 punti percentuali al 14,0%, trainato dalla crescita delle vendite e dalla produttività, parzialmente compensato dall’impatto delle tariffe.

Le vendite comparabili nelle attività di Connected Care sono aumentate del 5%, con una crescita a metà singola di monitoraggio e analisi e cure del sonno e delle vie respiratorie. L’assunzione di ordini comparabili era in linea con il terzo trimestre del 2018. Il margine EBITA rettificato è sceso di 4,5 punti percentuali all’11,3%, come indicato sopra.

Le attività di Personal Health hanno registrato una crescita delle vendite comparabile del 6%, con una crescita a due cifre nella sanità orale e una crescita a una cifra elevata negli elettrodomestici. Il margine EBITA rettificato è aumentato di 0,3 punti percentuali al 14,7%, principalmente a causa della crescita delle vendite, parzialmente compensata dagli investimenti e dall’impatto delle tariffe.

Philips Rafforzando la sua leadership globale nella terapia guidata dalle immagini, Philips ha lanciato la sua piattaforma Azurion di grande successo in Cina, a seguito dell’autorizzazione della National Medical Products Administration. Inoltre, negli Stati Uniti, Philips ha lanciato le versioni più lunghe da 150 mm e 200 mm dei suoi palloncini rivestiti con farmaco a basso dosaggio Stellarex per ampliare le opzioni di trattamento per i pazienti con malattia dell’arteria periferica.
La soluzione ad ultrasuoni Lumify mobile basata su app di Philips ha prodotto vendite comparabili a due cifre e una crescita dell’assunzione degli ordini, in quanto continua a stabilire gli standard del settore fornendo costantemente ciò di cui i clienti hanno bisogno per fornire la migliore assistenza ai loro pazienti nel punto di assistenza – diagnostica chiarezza, affidabilità e scansione continua, con un trasduttore leggero e sostituibile.
Philips ha introdotto la prima garanzia “Tube for Life” del settore sulla sua nuova piattaforma di imaging TC incisiva in Nord America dopo la sua introduzione di successo in Europa e in Asia. La nuova piattaforma CT integra innovazioni nell’imaging, nel flusso di lavoro e nella gestione del ciclo di vita, aiutando gli operatori sanitari con un processo decisionale clinico intelligente, una maggiore efficienza e una migliore esperienza per pazienti e personale.
Philips ha ulteriormente ampliato il proprio portafoglio di Enterprise Diagnostic Informatics con il completamento dell’acquisizione del business dei sistemi di informazione sanitaria di Carestream Health. Aggiungendo una piattaforma di dati di imaging basata su cloud all’avanguardia, l’offerta di Philips include ora soluzioni avanzate di archivio neutro del fornitore, visualizzatori diagnostici e aziendali, report multimediali interattivi, strumenti di analisi clinica, operativa e di business abilitati all’intelligenza artificiale, nonché servizi di radioterapia e diagnostica per la gestione dei pazienti.
Rafforzando la sua leadership nelle soluzioni di monitoraggio dei pazienti, Philips ha introdotto in Europa le piattaforme di monitoraggio dei pazienti al posto letto IntelliVue MX750 e MX850 di prossima generazione. Questi offrono una vasta gamma di misurazioni e analisi, nonché nuove funzionalità di sicurezza informatica. Inoltre, Philips ha firmato accordi pluriennali di monitoraggio dei pazienti con il Kantonsspital Frauenfeld e la Clinica universitaria di Bonn per migliorare il flusso di lavoro e gli esiti clinici in questi ospedali.
Philips ha collaborato con Walgreens, una delle più grandi catene di farmacie negli Stati Uniti, per integrare l’analizzatore Philips SmartSleep validato clinicamente con la piattaforma Walgreens Find Care, che aiuta a connettere milioni di visitatori mobili e online di Walgreens ai servizi sanitari. Gli utenti di Walgreens Find Care sono ora in grado di utilizzare lo strumento Philips per aiutare a identificare i potenziali motivi che contribuiscono ai loro problemi di sonno e connettersi alla diagnostica del sonno, alla guida, ai prodotti e alle soluzioni.
Ampliare ulteriormente la sua gamma di prodotti per l’igiene orale, Philips ha implementato la sua Philips Sonicare ExpertClean connessa a livello globale. Il nuovo spazzolino smart power offre risultati di cura orale superiori con la sua tecnologia sonora e la modalità di pulizia profonda.

Share Button