Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Royal Philips ha annunciato che la società è stata nominata il primo produttore di dispositivi medici a ricevere una nuova certificazione per i test di sicurezza informatica del prodotto Underwriters Laboratories. Underwriters Laboratories è una società globale indipendente di certificazione e collaudo della sicurezza con sedi in tutto il mondo.

La certificazione UL IEC 62304 è stata progettata da Underwriters Laboratories per fornire un quadro generale per valutare la robustezza e la maturità dei controlli di sicurezza informatica e le capacità di un produttore di dispositivi medici per lo sviluppo del prodotto.

A supporto della riuscita registrazione della ditta Philips per l’opzione di sicurezza IEC 62304, UL ha eseguito un audit completo del Centro di sicurezza Philips di eccellenza. Il Centro è stato lanciato nel 2015 per sviluppare prodotti e servizi cyber-resilienti attraverso la sicurezza in base alla progettazione, la valutazione del rischio, la valutazione della vulnerabilità e della penetrazione, corsi di formazione specializzati e risposta agli incidenti.

L’audit ha esaminato e verificato i principali processi di sicurezza dei prodotti del Centro di sicurezza Philips, tra cui la gestione del rischio di sicurezza e le misure di controllo del rischio, la pianificazione della verifica della sicurezza del software, la gestione delle modifiche e il miglioramento continuo e il sistema di gestione della qualità del laboratorio del Centro.

La certificazione UL combina elementi di test di cibersicurezza dello standard UL 2900-2-1 stabilito per la cibersicurezza del software per prodotti collegabili in rete, che si concentra sui requisiti esigenti dei sistemi di assistenza sanitaria e benessere, nonché sui principi di sicurezza degli standard internazionali.

“Affinché il Centro di eccellenza della sicurezza Philips riceva questa certificazione da Underwriters Laboratories, leader mondiale di lunga data nella creazione di standard e nei test di sicurezza, è una valida convalida del nostro programma e un’opportunità per migliorare ulteriormente la sicurezza dei prodotti sanitari e per la salute personale”, ha dichiarato Michael McNeil, responsabile globale per la sicurezza e i servizi dei prodotti di Philips.

“Abbiamo impiegato anni a costruire e investire in un solido programma di progettazione completa, integrando i principi di sicurezza e le migliori pratiche durante il ciclo di vita di un prodotto”, ha aggiunto McNeil. “In Philips, comprendiamo che i nostri clienti hanno aspettative elevate e crescenti per la sicurezza delle soluzioni su cui fanno affidamento. Inoltre, le autorità di regolamentazione globali hanno anche aumentato la portata e la portata dei requisiti di conformità alla cibersicurezza dei prodotti per aiutare a proteggere pazienti e consumatori. Non vediamo l’ora di continuare a rispettare questi impegni critici”.

Share Button