Print Friendly, PDF & Email

Pfizer ha annunciato un ulteriore investimento di mezzo miliardo di dollari per la costruzione del suo impianto di produzione di terapia genica all’avanguardia a Sanford, nella Carolina del Nord. Si prevede che questa struttura supporterà i continui investimenti di Pfizer nella ricerca e nello sviluppo della terapia genica, analogamente ai siti di ricerca e sviluppo di Chapel Hill e Kit Creek, nella Carolina del Nord di Pfizer. Questa struttura amplierebbe la presenza dell’azienda nella Carolina del Nord, dove attualmente ci sono più di 3.600 colleghi Pfizer, di cui 650 a Sanford. La struttura estesa dovrebbe aggiungere circa 300 nuovi posti di lavoro.
Oltre alle sue operazioni di terapia genica, i colleghi della struttura Sanford di Pfizer producono anche componenti per il portafoglio di vaccini dell’azienda, tra cui Prevnar 13 e diversi vaccini attualmente in fase di ricerca sulla Pfizer.
Espandendo la propria impronta produttiva a Sanford, Pfizer prevede di rafforzare la propria capacità di produrre e fornire quantità sia a livello clinico che commerciale di medicinali per terapia genica critici, potenzialmente in grado di cambiare la vita, a pazienti affetti da malattie rare in tutto il mondo. In particolare, la nuova struttura contribuirebbe a far progredire il lavoro di Pfizer nella produzione di terapie geniche altamente specializzate, potenzialmente una tantum, che utilizzano vettori di virus adeno-associati ricombinanti su misura.
“In Pfizer, il nostro scopo è di innovazioni che cambiano la vita dei pazienti”, ha affermato Angela Hwang, presidente del gruppo Pfizer Biopharmaceuticals Group. “Siamo entusiasti di costruire questa nuova struttura all’avanguardia a Sanford perché avrà il potenziale per aiutarci a sviluppare nuovi metodi per fornire trattamenti trasformativi ai pazienti”.
“Questo investimento rafforzerà ulteriormente la leadership di Pfizer nella tecnologia di produzione di terapia genica”, ha dichiarato Mike McDermott, Presidente, Pfizer Global Supply. “Si prevede che l’espansione del sito di Sanford creerà centinaia di posti di lavoro altamente qualificati, il che aumenterebbe l’ambiente di produzione ad alta tecnologia di Sanford e fa parte del nostro piano generale di investire circa 5 miliardi di dollari in progetti di capitale con sede negli Stati Uniti nei prossimi anni.”
“La Carolina del Nord è leader nelle scienze della vita in parte grazie alla nostra partnership di lunga data con Pfizer. Oggi segniamo un altro impulso per il nostro stato e siamo orgogliosi delle persone che conducono ricerche salvavita a Sanford”, ha dichiarato il governatore della Carolina del Nord Roy Cooper.
Pfizer sta espandendo le sue capacità end-to-end nella terapia genica nella Carolina del Nord investendo in strutture focalizzate su tutte le fasi di ricerca, sviluppo e produzione. Nella struttura di Kit Creek, gli scienziati lavorano su piccola scala – dai matracci da 2 litri ai bioreattori da 250 litri – per sviluppare il processo che potrebbe eventualmente essere utilizzato nella produzione su larga scala. Tale processo è ottimizzato presso la struttura di Chapel Hill, dove i colleghi Pfizer continuano a lavorare su una scala da 250L mentre implementano le misure di controllo di qualità incluse negli standard GMP o Good Manufacturing Practice. L’attenzione di Pfizer su questi processi, combinata con i suoi attuali e nuovi investimenti aggiuntivi a Sanford per la produzione di terapie geniche, è progettata per offrire una fornitura efficiente e di alta qualità di terapie geniche su scala clinica e commerciale

Share Button