Nuovi software per la Chirurgia e l’Urologia di Pinerolo

Print Friendly, PDF & Email

Importante donazione per l’Ospedale Agnelli di Pinerolo (Torino): il Rotary Club di Pinerolo ha infatti messo a disposizione del nosocomio piemontese dei software informatici di ultimissima generazione del valore di circa 40.000 euro che consentiranno un passo avanti importante nella diagnostica e negli interventi chirurgici correlata al tumori del colon-retto e della prostata.
I primi due software, quelli che verranno utilizzati dal Direttore della Chirurgia Dr. Andrea Muratore e dalla Sua equipe, sono costituiti da un sistema di memorizzazione digitale ad alta definizione delle immagini laparoscopiche denominato KARL Storz AIDA / Scenara; sistemi finora presenti solo negli ospedali di maggiori dimensioni che consentono di potenziare le possibilità della sala chirurgica integrata permettendo una migliore fruizione di immagini acquisite durante gli interventi laparoscopici.
Il miglioramento dei software avviene in un momento di significativo miglioramento della Chirurgia pinerolese: il Dr. Muratore ha infatti introdotto nuove tecniche come quella per esempio che approccia il carcinoma del retto inferiore passando dall’ano, che non solo è molto meno invasivo per il paziente, ma consente di ridurre drasticamente il numero di pazienti con una stomia definitiva dell’ano stesso.
Il secondo software, denominato FUSION riguarda invece l’Urologia di Pinerolo e in particolare l’intervento per il tumore della prostata. Il software consente di fondere le immagini della Risonanza Magnetica con quelle dell’Ecografia trasrettale in modo da sovrapporre le immagini e visualizzare con immediatezza la sede precisa del tumore; ciò consente di fare biopsie prostatiche molto più mirate riducendo di molto i prelievi bioptici con riduzione della morbilità per il paziente ed effettuare interventi con una quadro di immagini più chiare e precise.
L’attivazione del sistema FUSION a Pinerolo è resa possibile anche dalla disponibilità di una nuova Risonanza Magnetica di ultima generazione e di un Ecografo appena acquistato, in grado di supportare il nuovo software citato. Dunque la sinergia e la piena integrazione fra le Urologie di Pinerolo e Rivoli consentiranno a Rivoli di effettuare interventi di maggiore durata del ricovero mentre a Pinerolo quelli che si risolvono in settimana; un sistema che garantisce ogni anno oltre 400 biopsie e 80 interventi chirurgici.

Nessun articolo correlato
Share Button