L’Ulss 6 Euganea premia i vincitori del contest Instagram #lamiaideadisalute

Print Friendly, PDF & Email

La salute non è tutto, ma senza salute tutto è niente”. L’Ulss 6 Euganea ha invitato i giovani a interpretare questa riflessione di Arthur Schopenhauer per elaborare una propria, originale, proposta fotografica, video o testo su cosa s’intende per salute. Decine e decine le idee inedite, estrose, fantasiose ma tutte profonde e centrate sul tema, pervenute in quella che è stata la prima edizione un Concorso creativo, lanciato in occasione di @Exposcuola 2018 con un contest Instagram dal titolo appunto “La mia idea di salute”. Oggi nella Direzione Generale dell’Ulss 6 Euganea è avvenuta la premiazione dei vincitori. «I miei genitori mi hanno regalato la prima macchinetta fotografica a sei anni, e da allora non ho mai abbandonato la passione per la fotografia»: parole di Alberto Presti, 18 anni, studente al liceo scientifico “Curiel” di Padova che ha proposto un’istantanea sul benessere derivante dall’esercizio fisico, e ha diviso il podio con l’altro vincitore del contest, Carlo Frassetto, selezionato per uno scatto sulla prevenzione che invita alla vaccinazione antinfluenzale. «Mi compiaccio con i vincitori per aver saputo elaborare la loro personale idea di salute, che però può e deve essere fatta nostra, condivisa da tutti. I loro, sono due sassi lanciati in uno stagno dove tutti ci rispecchiamo e ci riconosciamo. I messaggi che hanno scelto questi giovani – commenta il Direttore Generale dell’Ulss 6 Euganea, Domenico Scibetta – rispondono infatti perfettamente, l’uno sollecitando l’attività motoria, l’altro puntando sulla prevenzione, una delle nostre mission aziendali, che è quella di promuovere corretti stili di vita con un’attenzione rivolta sia al singolo sia alla collettività. L’idea ci è venuta – prosegue il dottor Scibetta, grande appassionato di fotografia, in occasione di Exposcuola 2018, fiera dell’educazione di Padova, cui l’Ulss 6 ha partecipato con un proprio stand per la promozione dei servizi dedicati agli adolescenti. Cercavamo un modo per avvicinarli ai temi dello star bene, perché la vera educazione alla salute comincia sin dalla giovane età, e proporre un concorso creativo ci è sembrata la modalità migliore». Ai giovani è stata dunque chiesta un’interpretazione libera e creativa del concetto di salute. Alberto Presti si è aggiudicato il contest con una foto che ritrae due persone mentre fanno jogging all’aperto, accompagnata dal testo «Ed è proprio vero che senza salute tutto è niente. Infatti ritenere la salute come sola assenza di malattia è sbagliato. La salute è in realtà quella condizione di benessere fisico, psicologico e sociale che ci permette di continuare a vivere al meglio la nostra vita». Assente alla premiazione per impegni pregressi l’altro vincitore, Carlo Frassetto di formazione infermiere, che attualmente frequenta un Master all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Il giovane ha partecipato con una istantanea di prevenzione personale e universale, che invita alla vaccinazione antinfluenzale all’interno di un aeroporto, accompagnata dal testo: «(…) Immunità individuale che genera immunità collettiva: un atto di responsabilità. “Non ereditiamo il mondo dai nostri padri ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli”». A donare i premi, due fotocamere Polaroid, i titolari dell’Ottica Micaglio di Vigonza.

Share Button