Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Medtronic ha annunciato che Jeffrey J. Popma, professore di medicina presso la Harvard Medical School e direttore di cardiologia interventistica presso il Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, entrerà a far parte di Medtronic come Vice Presidente e Chief Medical Officer a supporto delle attività di Coronaria, Denervazione renale e Cuore strutturale presso Medtronic.

Come cardiologo interventista accademico per oltre due decenni, il Dr. Popma fornirà la leadership medica attraverso Coronaria, Denervazione renale e Cuore strutturale, fungerà da consulente strategico per l’innovazione dei dispositivi cardiovascolari e assisterà nello sviluppo di un portafoglio di ricerca clinica in espansione, sfruttando la sua profonda esperienza in cardiologia interventistica e terapie basate sul transcatetere. Assumerà ufficialmente questo ruolo il 22 giugno 2020 e riferirà a Nina Goodheart, presidente della divisione Coronary & Structural Heart, che fa parte del gruppo cardiaco e vascolare.

“Non potremmo essere più entusiasti di dare il benvenuto al Dott. Popma a Medtronic”, ha affermato Nina Goodheart, presidente, Coronary & Structural Heart. “La Dott.ssa Popma è una ricercatrice clinica di fama mondiale e leader di pensiero all’interno dello spazio cardiologico interventistico, e una lunga consulente e investigatore di studio per Medtronic. Siamo onorati che Jeff porti le sue conoscenze e competenze cliniche, mediche e scientifiche a CSH per aiutarci a promuovere la missione Medtronic”.

“Siamo molto fortunati ad attirare un tal talento accademico globale e clinico di prima linea come il Dr. Popma nella nostra azienda e nel nostro team di leadership medica di livello mondiale”, ha affermato Geoff Martha, amministratore delegato di Medtronic.

Il Dr. Popma è un cardiologo interventista di fama internazionale, esperto nella sostituzione della valvola aortica transcatetere e nelle terapie della valvola mitrale e tricuspide transcatetere. È stato presidente della Society of Cardiac Angiography and Interventions ed è stato presidente del Comitato di cateterizzazione cardiaca dell’American College of Cardiology.

Il Dr. Popma ha diretto numerosi studi clinici multicentrici sui dispositivi cardiovascolari. Negli ultimi 20 anni questi studi clinici hanno incluso un’ampia gamma di nuove tecnologie, tra cui protesi valvolari aortiche, stent in metallo nudo, stent a rilascio di farmaco, dispositivi di protezione distale, dispositivi di occlusione totale e procedure di rivascolarizzazione carotidea e periferica.

Il Dr. Popma ha pubblicato più di 500 articoli scientifici su riviste mediche internazionali peer-reviewed e ha presentato a centinaia di sessioni scientifiche in occasione di riunioni nazionali e internazionali di cardiologia. Ha pubblicato numerosi capitoli di libri di testo su cardiologia interventistica e argomenti sulla sostituzione della valvola transcatetere. Il Dott. Popma ha conseguito la laurea in Economia presso la Stanford University e ha conseguito il dottorato in medicina Summa Cum Laude presso la Indiana University School of Medicine. Ha completato la sua residenza e la sua residenza principale nella medicina interna e la sua borsa di studio per malattie cardiovascolari al Parkland Memorial Hospital, Southwestern Medical Center dell’Università del Texas, e la sua borsa di cardiologia interventistica presso l’Università del Michigan.

“Sono onorato di unirmi a Medtronic per aiutare a realizzare la sua missione permanente di innovazione dei dispositivi medici incentrata sul paziente. Non vedo l’ora di collaborare con i talentuosi team cardiovascolari e strutturali di Medtronic e ascoltare la guida dei loro consulenti clinici per aiutare a sviluppare soluzioni di prodotto e strategie di evidenza clinica per il miglioramento dei pazienti”, ha affermato il Dr. Popma. “Sono anche grato agli eccezionali medici e alle infermiere che mi hanno supportato durante il mio mandato al Beth Israel Deaconess Medical Center. Non vedo l’ora di continuare la collaborazione con questi colleghi ispiratori in futuro.”

Share Button