schema_rotondaEvitare spostamenti e inutili attese: non uno slogan, ma un risultato reso possibile per chi deve ritirare i referti di laboratorio, grazie ad un innovativo progetto messo a punto dall’Azienda Usl di Modena che permette la consultazione telematica del referto, con la possibilità di stamparlo, semplicemente collegandosi al sito internet dell’Azienda USL www.ausl.mo.it/referti e inserendo le proprie credenziali.

Il progetto, avviato in via sperimentale da circa tre settimane, sta già riscuotendo un notevole gradimento da parte degli utenti: sono stati scaricati complessivamente circa 1.200 referti; si è passati da 11 referti scaricati il 26 giugno a 80 del 19 luglio.
Il progetto, il primo in Emilia-Romagna di queste dimensioni, ha richiesto un notevole impegno all’Azienda USL di Modena sia da un punto di vista tecnico (sono 48 i centri prelievi attivi in provincia), sia per poter rispettare la normativa sulla privacy che è molto severa in questo settore.

L’iniziativa è stata presentata oggi, 20 luglio, nel corso di una conferenza stampa dal direttore generale dell’Azienda USL di Modena Giuseppe Caroli, dal direttore del Servizio informativo aziendale Pierfrancesco Ghedini e dal direttore del Centro servizi ambulatoriali Gian Piero Buonagurelli.

E’ possibile consultare gli esami di laboratorio eseguiti presso un centro prelievi, pubblico o privato accreditato, della provincia di Modena. E’ sufficiente collegarsi al sito dell’Azienda USL di Modena www.ausl.mo.it/referti, inserire il codice fiscale e il codice referto. Il codice referto è stampato sull’etichetta che contiene anche la data per il ritiro e si trova sul modulo ritiro referti consegnato al momento dell’accettazione. Il servizio è attivo 24 ore su 24. La consultazione e la stampa sono possibili solo se è stato pagato il ticket o se si è esenti. Non sono consultabili online i referti che includono l’esame per l’HIV, in osservanza delle linee guida del Garante Privacy del 19 novembre 2009.

Il referto stampato online ha validità medico-legale e potrà essere esibito al medico di famiglia o ad altro medico specialista. E’ disponibile dalla data indicata sul foglio cartaceo consegnato all’accettazione prelievi e resta visibile sul sito per 30 giorni, dopo non sarà più possibile consultarlo. Rimane comunque la possibilità di ritirare il cartaceo presso gli sportelli dell’Azienda USL. Il referto è disponibile su un sito sicuro che l’Azienda USL gestisce con tecniche di protezione simili a quelle utilizzate dalle banche per la gestione del conto corrente via internet.

I referti online si integrano con “SOLE” (Sanità On LinE), un progetto regionale che consente la creazione di una rete informatica integrata fra medici di famiglia, pediatri, ospedali ed altri presidi del territorio. Il progetto prevede, fra le tante innovazioni, la trasmissione informatizzata della prescrizione di prestazioni ambulatoriali ed è questo uno degli aspetti che ha maggior impatto sulle prenotazioni.


Leave a Reply

Posted by Roberto Bonin
Dated: 20th luglio 2010
Filled Under: Internet