Print Friendly, PDF & Email

E’ entrato in funzione nella Farmacia Comunale n.1 di Pistoia il Totem Punto Si, lo strumento informatico e multifunzionale messo a disposizione dei cittadini dall’Azienda Sanitaria nell’ambito di un progetto della Regione Toscana per ottenere informazioni sanitarie e fare meno file agli sportelli.
Facile da usare anche per coloro che non hanno dimestichezza con i sistemi digitali, anche il Totem collocato nella Farmacia comunale pistoiese utilizzando la tecnologia digitale, è collegato alla rete telematica regionale così da offrire l’accesso a numerosi servizi per i quali i cittadini solitamente si recano agli sportelli.

Chiunque, per conto proprio, ed in modo autonomo, da ora in poi recandosi nella Farmacia n. 1 può stamparsi il referto delle analisi e degli esami radiografici, cambiare anche il medico e il pediatra di famiglia fino alla stampa dell’attestato di esenzione da reddito o attestazione della fascia economica di appartenenza.

E’ sufficiente avere con se la nuova carta sanitaria elettronica, per attivare il procedimento della stampa che è estremamente semplice: in pochi secondi, chiunque può stampare il referto, anche coloro che sono meno abituati all’utilizzo delle tecnologie informatiche.

Per andare incontro ai cittadini, specialmente gli anziani, sono infatti stati semplificati al massimo i passaggi: una volta inserita nel Totem la carta sanitaria elettronica, basta digitare il codice Pin ricevuto con all’attivazione della carta, selezionare il referto da stampare, o altro servizio, e premere il tasto di stampa.

“Le Farmacie Comunali sono sempre di più un presidio socio sanitario sul territorio, integrato con il Servizio Sanitario regionale – commenta l’Amministratore Unico di Far.com Alessio Poli – nelle comunali di Pistoia, Agliana, Quarrata e Larciano oltre ad effettuare il servizio di attivazione della Tessera Sanitaria è possibile prenotare le visite specialistiche e prenotare le vaccinazioni obbligatorie. Da oggi, grazie al totem regionale PuntoSI istallato nella farmacia comunale di Viale Adua, aperta h24, si aggiungono nuovi e importanti servizi alla città. In questo caso l’innovazione si mette davvero al servizio di tutti e con pochi passaggi, simili a quelli di un qualsiasi sportello bancomat, si può davvero stampare un referto radiologico o di laboratorio, cambiare il medico di famiglia, in autonomia e a pochi passi da casa. Dopo questo primo step chiuderemo il cerchio consentendo ai cittadini di pagare il ticket in farmacia. Stiamo lavorando alla farmacia dei servizi con l’obiettivo di mutuare i risultati di questa sperimentazione a tutto il sistema”.

“Come socio di maggioranza il comune di Pistoia ha dato un input chiaro alle farmacie comunali: fare rete e potenziare tutti i servizi socio sanitari – aggiunge l’assessore alle politiche di inclusione sociale e tutela della salute e Vicesindaco del Comune di Pistoia Anna Maria Celesti – Direi che questi obiettivi sono stati raggiunti, ora compito delle Istituzioni è quello di aiutare nel percorso di consolidamento organizzativo e di integrazione informatica affinché la territorializzazione dei servizi e l’accessibilità alle cure siano realmente migliorati. Credo infatti che fare sinergia, nel rispetto delle reciproche competenze, sia l’unica soluzione per superare efficacemente anche le attuali limitazioni economiche di investimento”.

L’unico elemento davvero necessario, raccomanda il responsabile del Cup aziendale dottor Leonardo Pasquini, che ha coordinato l’attivazione del servizio, è essere in possesso della carta sanitaria elettronica e del relativo codice. La garanzia della privacy e la sicurezza dei propri dati è assicurata dalle nuove tessere sanitarie con microchip e codice segreto.

Share Button