Print Friendly, PDF & Email

L’Azienda USL Toscana nord ovest ha nominato il nuovo direttore della struttura complessa di Medicina Interna della Valle del Serchio. Si tratta di Giancarlo Tintori, già facente funzioni della stessa unità operativa.

Il dottor Tintori si è laureato in Medicina e chirurgia nel 1992 all’Università di Pisa ed è specializzato in Medicina interna e Cardiologia. Ha quindi maturato una lunga esperienza nell’ambito della Medicina Interna e delle degenze mediche in più ospedali: nel corso del 1999 nella UOC di Medicina generale dell’ospedale Santa Chiara di Pisa; dalla fine del 1999 al 2000 nella UOC Medicina Interna dell’ospedale di Iseo; dal 2000 al 2014 ancora nella UOC di Medicina Generale del Santa Chiara di Pisa, poi all’ospedale nuovo Santa Chiara-Cisanello; dal 2014 al 2017 nella UOC Medicina d’Urgenza Universitaria sempre dell’ospedale Santa Chiara-Cisanello; dal 2017 ad oggi nella UOC Medicina della Valle del Serchio  come dirigente medico in comando dall’AOUP con incarico di responsabile della struttura semplice di Medicina di Castelnuovo e come direttore facente funzioni della UOC Medicina Generale della Valle del Serchio.

A partire dal 1999 si è dunque occupato di attività di assistenza di pazienti con patologia internistica acuta o cronica, di diagnostica strumentale di tipo internistico e cardiovascolare, di attività ambulatoriale clinica, ecografica e specialistica, con l’esecuzione anche di procedure invasive, 

Ha inoltre svolto negli anni una rilevante attività di docenza e di formazione e con importanti pubblicazioni.

“Il nuovo direttore della Medicina della Valle del Serchio – evidenzia la direttrice generale dell’Azienda USL Toscana nord ovest Maria Letizia Casani – va a guidare una squadra che è cresciuta negli anni anche insieme a lui e che ha raggiunto risultati importanti. Dal dottor Tintori, a cui auguro buon lavoro, mi attendo quindi il consolidamento di una struttura che sta già svolgendo pienamente il suo ruolo di punto di riferimento per la comunità della Valle del Serchio”.

L’Azienda USL Toscana nord ovest continua quindi a lavorare al suo piano di miglioramento dei servizi offerti, anche attraverso la nomina di primari competenti ed autorevoli.

L’intenzione della direzione aziendale, in linea con quanto indicato dalla Regione, è di proseguire ad investire per rafforzare il sistema sanitario.

Share Button