Print Friendly, PDF & Email

EOS annuncia il lancio di una versatile piattaforma online e un gruppo LinkedIn per sostenere la battaglia contro il Covid-19 a tutti i livelli.

In tempi di crisi le persone, le organizzazioni e i governi devono unirsi. Vogliamo ringraziare la comunità AM, che ha lavorato instancabilmente per trovare soluzioni efficaci per la lotta contro il Coronavirus. In EOS, siamo rimasti colpiti dalle varie attività messe in atto in tutto il mondo e ci siamo posti l’obiettivo di offrire supporto in questo momento di emergenza. Attualmente, stiamo sviluppando soluzioni e utilizzando la nostra rete per facilitare lo scambio di idee e progetti. Abbiamo sfruttato la nostra rete globale di fornitori, partner e clienti, nonché la comunità EOS più ampia. In questo modo, la nostra iniziativa basata su una piattaforma aperta è in grado di offrire dati pertinenti, progetti di grande impatto e preziosi file da scaricare gratuitamente, pronti per la stampa. Tutti questi elementi sono pensati per supportare la lotta alla pandemia e la tutela della salute. Il sito 3DAgainstCorona verrà aggiornato regolarmente.

Marie Langer, CEO di EOS, ha commentato: “Migliorare la vita delle persone con l’aiuto della stampa 3D è sempre stata la nostra aspirazione. L’attuale pandemia richiede un approccio comune, ora più che mai. Oggi chiediamo a tutti di unirsi a noi nell’affrontare le sfide che ci attendono. Facciamo ciò che la nostra tecnologia ci permette di realizzare: pensare in modo diverso e spingere sempre più avanti i confini di ciò che è possibile.” Ha inoltre aggiunto: “Siamo orgogliosi di lavorare al fianco di tante menti brillanti all’interno e all’esterno di EOS che stanno sviluppando e realizzando soluzioni critiche per chi ne ha bisogno.”

Sappiamo che la stampa 3D non è accessibile a tutti, in particolare le tecnologie di Additive Manufacturing di livello industriale. EOS supporta da anni il settore medicale con sistemi e materiali certificati, processi qualificati, competenze specialistiche e consulenza. Soddisfiamo a livello globale le elevate esigenze di regolamentazione, nonché gli standard FDA e MDR per le applicazioni medicali. Ora EOS mette la propria esperienza e competenza al servizio di questa iniziativa.

Offrire aiuto è una priorità assoluta per EOS. Tuttavia, vogliamo anche assicurarci che i progetti che stiamo sostenendo siano efficaci, duraturi e del livello di qualità che è essenziale quando si tratta di salvare vite umane. Al fine di garantire che tutto ciò che condividiamo sulla piattaforma online sia sicuro e utile per fronteggiare le sfide che ci troviamo ad affrontare, il nostro team globale di esperti esamina ogni contributo per garantire che soddisfi gli elevati standard medici indispensabili in una pandemia.

Attualmente, l’obiettivo principale per i governi di tutto il mondo è quello di garantire ai pazienti un’assistenza adeguata. Coloro che combattono in prima linea il Covid-19 sono spesso privi di attrezzature di protezione adeguate, a causa delle difficoltà a fornire i volumi elevati necessari, ad esempio negli ospedali di tutto il mondo.

Allo stesso tempo, continua a essere un problema cercare di soddisfare l’immensa domanda di dispositivi medici, indumenti protettivi e maschere. I governi federali si stanno rivolgendo sia ai produttori tradizionali che a quelli dotati di sistemi di stampa 3D per supportare la produzione su larga scala delle apparecchiature mediche necessarie in una pandemia.

Uno dei principali vantaggi che l’Additive Manufacturing può offrire in questo caso è la capacità di ridurre la dipendenza dalle supply chain tradizionali. Attraverso la tecnologia AM, la mancanza di materiali critici può essere affrontata più rapidamente. Inoltre, è possibile accelerare la crescita della produzione tradizionale ed eliminare le ulteriori carenze della supply chain tramite la produzione digitale.

Allo stesso tempo, quest’ultima consente anche una produzione maggiormente distribuita. I dati possono essere condivisi o inviati in tutto il mondo e i prodotti possono essere stampati in 3D dove sono più necessari. Ciò diventa ancora più importante durante una pandemia, quando le supply chain vengono interrotte dagli shutdown internazionali e dalle restrizioni per i trasporti.

Marie Langer ha concluso: “Vogliamo fornire un supporto sostenibile. Le attività attuali vanno dal soddisfare le esigenze critiche all’aiuto per riutilizzare le attrezzature esistenti o fornire rapidamente strumenti per la produzione tradizionale. E, in prospettiva, lavoriamo alla digitalizzazione di elementi critici per evitare problemi o carenze in futuro.”

Share Button