Internet e mobile

954809__no-name_

Il portale Infotumori premiato nell’ambito del Forum S@lute 2017

Nell’ambito del premio “Innova S@lute 2017” l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige è stata premiata con una menzione d’onore nella categoria “Comunicazione con i cittadini e gli utenti”, con la seguente motivazione: “…per aver ideato e realizzato un portale tematico capace di dare risposte affidabili, utili e competenti ai pazienti oncologici e alle loro famiglie. Il titolo del progetto “Diagnosi tumore, e ora?” indica già con chiarezza l’obiettivo di essere presenti con prontezza in un momento estremamente delicato della vita di un paziente a cui è stato diagnosticato un tumore. Momento delicato, ma importantissimo: avere con prontezza rassicurazioni, risposte certe e professionali, assistenza e orientamento può infatti fare la differenza anche nel successivo percorso di cura.”
All’interno del portale www.asdaa.it/infotumori i malati di cancro e le loro famiglie ricevono informazioni che facilitano la gestione della malattie e danno un aiuto per affrontare le sfide che comporta una tale patologia. L’obiettivo è quello di offrire agli utenti informazioni affidabili e scientificamente sicure. Il capoprogetto Luca Armanaschi: “I contenuti sono stati elaborati in stretta collaborazione con gli esperti. Per ogni malattia oncologica che rientri nel progetto di certificazione della chirurgia oncologica, abbiamo raccolto informazioni sulla prevenzione, sulle opzioni di trattamento, sui reparti coinvolti e sul come vivere con la malattia. Per la prima volta le cittadine ed i cittadini possono anche verificare quale chirurgo sia autorizzato per una determinata patologia. Inoltre vi sono informazioni sui tumorboard aziendali, che garantiscono un’elevata qualità di diagnosi e trattamento alle persone interessate.”
Il portale è il risultato di un’intensa collaborazione tra Ripartizione Assistenza Ospedaliera, Ripartizione Comunicazione, Marketing e Relazioni con il Pubblico, Ufficio per lo sviluppo clinico e strategico, Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico del Comprensorio sanitario di Bolzano e Servizio per le Associazioni dei Pazienti della Federazione per il Sociale e la Sanità.

Sempre nell’ambito del premio “Innova S@lute 2017” è stata attribuita la menzione d’onore all’Ulss 2 Marca Trevigiana per Qwert, il social network sicuro realizzato per i più giovani, che si è affermato nella categoria “Educazione alla Salute” con il progetto “QwertAPP – La salute dei pre-teen passa per il mobile”.
L’Azienda Ulss2 Marca Trevigiana ha partecipato al premio nella sezione “Educazione alla salute ed al weelbein. Il riconoscimento è stato ritirato ieri a Roma dal dottor Francesco Marini. QwertAPP è un’applicazione mobile che favorirà e consentirà alcune azioni, come creare un evento e invitare gli utenti, dialogare con altri utenti e partecipare a attività collegate al social. L’APP quindi sarà uno strumento di contatto attraverso il quale l’utente è coinvolto in un’attività d’intrattenimento educativo – mirato in particolare alla salute – sul territorio.
“Qwert aveva già vinto un importante riconoscimento al Forum PA dell’anno scorso – sottolinea il Direttore generale Francesco Benazzi – questo nuovo premio al Forum per dell’Innovazione per la Salute è una ulteriore conferma della bontà del progetto. Mi congratulo con tutto il gruppo di Qwert per il risultato ottenuto. La rete può essere uno strumento di crescita, d’intrattenimento sano e il mezzo per divulgare messaggi positivi ai più giovani. Nel territorio della nostra Azienda tutto ciò è una realtà e siamo fieri che sia un modello nel panorama nazionale.

More from Internet e mobile