aicr_01

All’ASL TO3 un nuovo sistema di rianimazione cardiopolmonare

Print Friendly, PDF & Email

L’Associazione Italiana Cuore e Rianimazione “Lorenzo Greco” Onlus, presiduta da Marcello Segre, ha donato all’ASL TO3 un’apparecchiatura per la rianimazione cardiopolmonare denominata Autopulse Zoll di ultima generazione, del valore di oltre 20mila euro.
Si tratta di un dispositivo di rianimazione portatile rivoluzionario, interamente automatizzato che fornisce una rianimazione cardiopolmonare personalizzata e di alta efficacia ovunque sia necessaria: grazie alla nuova tecnologia con cui è realizzato i soccorritori non devono più preoccuparsi di interruzioni di segnale o del rischio di compromissione della qualità degli interventi di rianimazione cardiopolmonare a causa di inclinazioni o rotazioni che possono sempre verificarsi scendendo a esempio trasportando il paziente in una scala ripida, o affrontando una curva stretta od entrando in un minuscolo ascensore: il sistema, infatti, può essere utilizzato anche con una barella morbida leggera od un telo di trasferimento.
Diversi studi comparativi hanno dimostrato poi un miglioramento dei segni vitali grazie al flusso di sangue ottimale assicurato da questo nuovo sistema, con un impatto positivo sul ritorno alla circolazione spontanea. Altro vantaggio, non trascurabile, è rappresentato dalla notevole durata delle batterie, superiore a tutti i sistemi portatili finora in uso anche in situazioni di basse temperature.
Il presidente dell’Associazione Italiana Cuore e Rianimazione ONLUS Marcello Segre ha sottolineato che la decisione di donare all’ASL TO3 questa preziosa apparecchiatura, in linea con gli obiettivi e la mission dell’Associazione stessa, è stato determinato dagli ottimi rapporti di sinergia e di collaborazione con la Direzione Generale dell’ASL e con gli Specialisti dell’Azienda stessa nel settore della rianimazione cardiopolmonare, in questo caso presso l’Ospedale di RIVOLI. La donazione si inquadra nel programma delle iniziative dell’Associazione inteso a sostenere tutte le azioni che vanno a migliorare la prevenzione e il trattamento delle malattie cardiovascolari e rianimatorie.

Nessun articolo correlato
Share Button