Print Friendly, PDF & Email

Air Liquide Healthcare ha ricevuto il premio EURORDIS per la qualità delle sue apparecchiature, i suoi servizi innovativi e il loro contributo al miglioramento della qualità di vita dei pazienti. Questo riconoscimento viene conferito a coloro che promuovono la causa delle malattie rare in Europa.

Air Liquide Healthcare è stata nominata nella categoria “Health Technology” dall’associazione francese AFM-Téléthon, membro di EURORDIS-Rare Disease che ha voluto riconoscere la capacità di innovazione del Gruppo nel proporre soluzioni e servizi che migliorano la vita dei pazienti all’ospedale o presso il proprio domicilio. Air Liquide Healthcare ha in particolare messo a punto una maschera nasale destinata ai bambini che consente loro di parlare con facilità, indossare degli occhiali per leggere o studiare, migliorando così la loro quotidianità.


Dal 2012, EURORDIS-Rare Diseases Europe organizza i Black Pearl Awards, una cerimonia che premia le principali realizzazioni e l’impegno delle associazioni di pazienti, dei decisori politici, degli scienziati, delle imprese e dei media in favore della comunità delle malattie rare. EURORDIS-Rare Diseases Europe è un’organizzazione non a scopo di lucro che raggruppa 826 associazioni di pazienti colpiti da malattie rare di 70 paesi. Il suo obiettivo è di consentire a 30 milioni di pazienti affetti da malattie rare in Europa di beneficiare di un miglior accesso a cure e terapie appropriate e di migliorare la loro qualità di vita.

Nell’ambito della sua attività Healthcare, Air Liquide fornisce gas medicali, servizi sanitari a domicilio, prodotti per l’igiene, apparecchiature medicali, eccipienti e principi attivi, ed offre i propri servizi a più di 15.000 ospedali e cliniche e oltre 1,6 milioni di pazienti a domicilio nel mondo. Numerose persone che convivono con una malattia rara ed hanno dei deficit respiratori beneficiano oggi dei dispositivi medicali e dei servizi di Air Liquide. Il Gruppo collabora con il personale medico e le strutture ospedaliere per la presa in carico dei pazienti presso i rispettivi domicili e per sviluppare innovazioni concrete che migliorino la loro qualità di vita.

Share Button