Print Friendly, PDF & Email

Abbott ha annunciato che Miles D. White si dimetterà dalla carica di Amministratore Delegato il 31 marzo 2020, dopo un notevole mandato di 21 anni, il secondo più lungo per un non fondatore nell’odierna S&P 100. Farà rimanere presidente esecutivo del consiglio di amministrazione. Il Consiglio ha nominato all’unanimità Robert B. Ford, un veterano di Abbott di 23 anni, per succedere a White come CEO. Ford è attualmente Presidente e Chief Operating Officer ed è stato eletto nel Consiglio.
“Sono onorato di aver avuto il privilegio di guidare una così grande istituzione e di aver lavorato con così tante persone di talento nel corso degli anni”, ha affermato White. “Uno degli obiettivi principali della mia carriera è stato quello di lasciare la società ben posizionata per le persone che contano su di noi. Oggi, la società è la più forte che è stata durante il mio mandato e sono fiducioso che Robert condurrà Abbott con successo in il futuro. È molto rispettato, ci ha aiutato a plasmare la Società negli ultimi anni e comprende le forze che guidano il cambiamento nel settore sanitario”.
Ford diventerà il 13° CEO di Abbott nei suoi 131 anni di storia, tutti nominati all’interno dell’azienda, a testimonianza della forte filosofia gestionale e della disciplina della pianificazione della successione di Abbott. Il signor Ford è entrato a far parte di Abbott nel settore della cura del diabete della società nel 1996. È stato nominato presidente e direttore operativo nell’ottobre 2018.
Ford ha ricoperto numerosi ruoli di leadership all’interno dell’azienda, anche nei settori della nutrizione e dei dispositivi medici. Come vicepresidente esecutivo di Medical Devices, ha supervisionato l’integrazione di St. Jude Medical, la più grande acquisizione di Abbott, e ha guidato l’attività di Diabetes Care di Abbott e il lancio di FreeStyle Libre. Ha conseguito una laurea presso il Boston College e un master in economia aziendale presso l’Università della California, Berkeley, Haas School of Business.
“È un grande onore avere l’opportunità di guidare Abbott”, ha dichiarato Ford. “Ringrazio Miles per il suo tutoraggio e non vedo l’ora di lavorare con i miei colleghi per fare ciò che le persone di Abbott fanno meglio: anticipare dove stanno andando la scienza, la medicina e la tecnologia e innovare per servire al meglio i nostri clienti, azionisti e comunità.”
White è stato nominato Presidente e Amministratore Delegato nel 1998. Ha rimodellato strategicamente diverse volte Abbott, di recente costruendo la leadership di Abbott nei dispositivi medici e nella diagnostica con le aggiunte di St. Jude Medical e Alere e progressi interni come FreeStyle Libre, il leader mondiale nel monitoraggio continuo del glucosio e nella famiglia di sistemi diagnostici Alinity.
White ha anche creato due società di grande successo, Hospira nel 2004 e AbbVie nel 2013, che oggi è una società Fortune 100. Ha guidato una delle acquisizioni di maggior successo nel settore farmaceutico, acquistando l’attività farmaceutica Knoll di BASF nel 2001. Tale transazione ha portato con sé il farmaco leader del settore, Humira. Il coraggioso pensiero strategico e le azioni trasformative di White hanno costantemente reso Abbott una delle aziende più ammirate al mondo.
“Siamo profondamente grati per la leadership e la direzione strategica che Miles ha fornito negli ultimi due decenni”, ha affermato William A. Osborn, direttore principale e presidente del Comitato per le nomine e la governance del Consiglio di amministrazione di Abbott. “Incarna i valori dell’azienda sotto tutti gli aspetti e il suo impatto su dipendenti, azionisti e, soprattutto, pazienti, continuerà per gli anni a venire. Ha posizionato Abbott bene per la crescita e l’innovazione di alto livello e lo ringraziamo per i suoi innumerevoli contributi.
“Robert è la persona giusta per il futuro di Abbott. È un leader di Abbott comprovato con una significativa esperienza nella gestione delle attività globali di Abbott. Siamo fiduciosi che continuerà l’eccezionale eredità di successo di Abbott”, ha continuato Osborn.

Share Button