A Legnaro e a Padova si parla di Ricerca biomedica e Fisica nucleare

Print Friendly, PDF & Email

imagesCAO8OGH8Si parlerà di nanomedicina, biomedicina e tecnologie applicate alle scienze biomediche, fisiche e chimiche in rapidissima evoluzione, del nuovo centro di ricerche cliniche per studi di fase I/II e del campus biomedico nel corso della Giornata di Medicina.

Ricerca biomedica e Fisica nucleare che si terrà lunedì 29 novembre 2010 a Legnaro e a Padova. Considerata la sinergia tra i diversi ambiti disciplinari coinvolti, l’evento è organizzato dalla Facoltà di Medicina di Padova in collaborazione con i Laboratori Nazionali di Legnaro dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e con l’Associazione Italiana di Medicina Nucleare ed Imaging Molecolare.

“L’obiettivo – spiega il Prof. Giorgio Palù, Preside della Facoltà di Medicina di Padova – è duplice. Da un lato sviscerare le possibili applicazioni pratiche che possono nascere dall’incrociarsi di ambiti scientifici apparentemente distanti, quali la biomedicina, la fisica nucleare e le nanotecnologie. Dall’altro si intende discutere la spendibilità di mercato dei prodotti derivanti da questa interdisciplinarietà scientifica per valutare eventuali possibili finanziamenti alla ricerca anche dai privati e dal mondo delle imprese».

“I Laboratori Nazionali di Legnaro – sostiene il professor Roberto Petronzio Presidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – con questi progetti rilanciano sia la ricerca di base sia due linee portanti dell’applicazione della fisica nucleare: medicina e energia”

Dopo la visita ai Laboratori di Legnaro del Ministro della Salute Ferruccio Fazio in mattinata, la giornata proseguirà alle ore 14.00 in Aula Morgagni del Policlinico Universitario, in Via Giustiniani 2 a Padova, con il convegno sul tema “Medicina, innovazione e industria: nuove sfide per il futuro”. Due le sessioni del congresso. Nella prima dal titolo “Ricerca biomedica e investimenti”, dopo il saluto del Rettore dell’Università di Padova, Giuseppe Zaccaria, e il contributo del Preside della Facoltà di Medicina Giorgio Palù, interverranno, tra gli altri, il Ministro Fazio, il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, il Vice Presidente di Farmindustria Emilio Stefanelli, il Direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Padova Adriano Cestrone. La seconda sessione su “La fisica nucleare incontra la medicina”, moderata dal Direttore dei Laboratori Nazionali di Legnaro Giovanni Fiorentini, vedrà la partecipazione, tra gli altri, del Presidente dell’Associazione Italiana di Medicina Nucleare Giovanni Lucignani e del Presidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Roberto Petronzio.

Nessun articolo correlato
Share Button

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>