Archivio Mensile: dicembre 2016

Inaugurato il nuovo Distretto di Follonica

È stata inaugurata questa mattina la nuova sede del distretto socio-sanitario di Follonica e la Casa della salute, realizzata al suo interno, nei locali dell’ex punto di primo soccorso.
La nuova struttura è stata completata nei mesi scorsi e alcuni servizi erano già stati trasferiti, dando modo di avviare i lavori per la Casa della salute, realizzata nei circa 500 metri quadrati del vecchio Punto di primo soccorso.
Nelle Case della salute i cittadini hanno a disposizione servizi socio-sanitari di base, concentrati in una unica sede e integrati tra di loro, cui possono rivolgersi con la certezza di una risposta competente ed appropriata per bisogni di salute e di assistenza: visite dal medico o pediatra di famiglia, ambulatorio infermieristico, attività amministrative e sociali, ambulatori specialistici. Al momento, in provincia di Grosseto sono state aperte quella di Manciano, di Pitigliano e di Casteldelpiano, con organizzazioni leggermente diverse.
A Follonica la Casa della salute è composta da più ambulatori, dove avranno la propria sede di lavoro un gruppo di professionisti, organizzati in modo da garantire la presa in carico globale della persona, la continuità assistenziale ospedale-territorio e l’integrazione tra assistenza sanitaria e sociale. In particolare, medici e pediatri di famiglia, infermieri, assistenti sociali, personale amministrativo.
Le attività si integrano con gli altri servizi di assistenza primaria presenti al Distretto, come gli ambulatori specialistici, la riabilitazione, la salute mentale per adulti e per minori, il consultorio, l’Unità funzionale dipendenze, le attività a supporto del Punto insieme.
La sede del distretto è stata realizzata ampliando il vecchio edificio e ristrutturando la parte esistente, per un investimento complessivo di circa 3 milioni di euro. La parte di nuova costruzione occupa una superficie di 1400 metri quadrati, articolata su tre piani, che incrementa di quasi il 50 per cento la volumetria della vecchia sede.
L’edificio ospita, a pian terreno, il Punto di primo soccorso, ampliato per rispondere in maniera sempre più adeguata al costante aumento della domanda; al primo piano gli ambulatori della Salute mentale e il centro diurno; al secondo piano, una sala riunioni, i servizi e la mensa per i dipendenti che sarà aperta a breve, gli uffici amministrativi e della Società della salute.
Sempre al pian terreno, ma nella parte esistete, si trova la casa della salute ricavata ristrutturano gli spazi in precedenza occupati dal Primo Soccorso.
Il cantiere dell’edificio vero e proprio, è stato preceduto dai lavori per gli spazi esterni, i parcheggi, la viabilità e il sistema antincendio.